Caldaia con sconto in fattura 50 e 65% 2023. Come ottenerlo in sicurezza - offerte

Come ottenere in sicurezza lo sconto in fattura 50 e 65% sulla sostituzione della caldaia. Offerte chiavi in mano, requisiti e documentazione da chiedere.

Caldaia con sconto in fattura 50 e 65 offerte

Grazie al Decreto Rilancio potrai ottenere lo sconto in fattura per la sostituzione della caldaia esistente con una più efficiente a condensazione.

Potresti beneficiare di uno sconto immediato del 50%, oppure, qualora installassi anche un sistema di regolazione di V, VI o VIII livello, addirittura del 65%, pagando solo il 35% del prezzo richiesto dall'installatore / fornitore.

Lo sconto in fattura è meccanismo semplicissimo. In pratica, qualora volessi sostituire una caldaia, colui che effettuerà ciò, ti consegnerà una fattura il cui costo totale è scontato. Ti basterà pagare la quota non scontata tramite bonifico. Ma dietro la semplicità di questa procedura si celano una serie di adempimenti che l'azienda dovrà eseguire. Per sincerarti che la procedura avvenga correttamente, in questo articolo vedremo:

 

Come ottenerlo in sicurezza?

Per ottenere lo sconto, non dovrai fidarti di chi ti propone l'acquisto. Difatti, nel caso in cui ci fosse commesso un errore, dovresti restituire tu la cifra e non l'impresa che ti propone lo sconto stesso. In questo paragrafo vorrei darti dei consigli su come ottenere lo sconto in fattura in sicurezza.

Vediamo i requisiti di accesso:

      1. l'immobile all'interno del quale installerai la caldaia dovrà essere esistente, accatastato e non abusivo;
      2. possono beneficiarne tutti i contribuenti residenti e non residenti (anche sulle seconde case), anche se titolari di reddito d’impresa, purchè detengano un diritto reale sull’immobile oggetto dell’intervento (proprietari, nudi proprietari, comodatari..) e che sostengono le spese dell’intervento stesso;
      3. si parla di sostituzione di un generatore, non di nuova installazione;
      4. il limite massimo detraibile è di 30.000 euro per unità immobiliare;
      5. l’efficienza energetica della caldaia per il riscaldamento d’ambiente del generatore deve essere (ηs) ≥ 90%. Ad oggi, sicuramente ti proporranno generatori con efficienze superiori, ma meglio verificare;
      6. se volessi usufruire del 65%, dovrai installare contemporaneamente anche un sistema di regolazione di V, VI o VIII livello appartenente alle classi V, VI oppure VIII della Comunicazione della Commissione 2014/C 207/02. Ad esempio, un termostato d’ambiente modulante.
      7. dovrai installare obbligatoriamente le termovalvole sui termosifoni, il cui costo è incluso nell'incentivo e spesso nei pacchetti offerti dalle aziende;
      8. la fattura dovrà seguire questo schema;
      9. il pagamento della quota non scontata dovrà avvenire tramite bonifico;

Quali documenti che dovranno fornirti? Requisiti

Prima di ringraziare definitivamente l'azienda installatrice, dovrai richiedergli:

    • comunicazione Enea e stampa della e-mail inviata dall’ENEA contenente il codice CPID;
    • asseverazione congruità dei prezzi e visto di conformità (non necessario qualora si ricada in edilizia libera oppure qualora la spesa totale sostenuta per tutte le lavorazioni sia inferiore a 10.000 €);
    • fatture;
    • eventuale pratica edilizia e/o notifica preliminare (solo se richieste; nel caso di sola installazione di caldaia è raro);
    • dichiarazione di conformità a seguito dell'installazione della caldaia;
    • dichiarazione del produttore della caldaia e del sistema di controllo che attesti l'idoneità del prodotto all'accesso alla detrazione.

Inoltre, dovrai conservare le ricevute di pagamento e il libretto di impianto;

Offerte del mercato chiavi in mano

Oltre a chiedere lo sconto al tuo idraulico di fiducia, potresti spulciare sul web per valutare se alcune aziende offrono un servizio chiavi in mano con sconto in fattura. Per agevolarti, ti riporto alcune offerte che ho scovato sul web.

 

Hera

Hera propone lo sconto in fattura al 65% per l'installazione di caldaie a condensazione, a metano o GPL, tipo:

      • CHEFFOTEAUX INOA green Potenza 24 kW 839 € (iva inclusa)
      • CHEFFOTEAUX INOA green Potenza 29 kW 896 € (iva inclusa)
      • CHEFFOTEAUX PIGMA ADVANCED Potenza 25 KW 897 € (iva inclusa)

Il tutto, incluso di termostato Smart.

Inoltre, se fossi già cliente HERA nel mercato libero o lo diventassi, oltre al 65% di sconto immediato in fattura, avresti un ulteriore sconto di 100€ sul prezzo del modello da te scelto e uno sconto aggiuntivo di 50€ sulla fornitura Luce e 50€ sulla fornitura Gas.

Per quanto attiene le caratteristiche della caldaia, il rendimento è nella media, tuttavia la modulazione della potenza non è entusiasmante (1:4).

Leroy Merlin

Il gruppo Leroy Merlin propone un'offerta più variegata:

      • Ariston Matis Condens plus 24 kw 783 €;
      • Bosch condens 2200 24 Kw 828 €
      • Ariston Matis condens plus 24 kw 853 €;
      • Ariston alteas One net 24 923 €;
      • Bosch condens 3200 933 €

Enelxstore

Enelx punta su Ferroli:

      • Ferroli Bluehelix Tech RRT C Potenza 24kW 742 €
      • Ferroli Bluehelix Tech RRT C Potenza 34kW 854 €
      • Ferroli Bluehelix Maxima C Potenza 24kW 977 €
      • Ferroli Bluehelix Maxima C Potenza 34kW 1.012 €

Per quanto riguarda il termostato, l'offerta include HOMIX SMART HOME con Alexa integrata. Possibilità di finanziamento fino a 60 mesi.

In più se aderissi a LONGBOUNS GAS di Enel Energia riceveresti un bonus in bolletta di 5 €/mese per 10 anni fino un massimo di 600 €, indipendentemente dal prezzo della caldaia.

Il motivo del differenza di prezzo tra la tech RRT e la MAxima C, è che quest'ultima ha una modulazione della potenza molto alta 1:10. La modulazione elevata garantisce ottime performance, specialmente se il generatore servisse un impianto radiante. Viceversa, la tech RRT ha una modulazione medio bassa 1:4.

Spero che l'articolo ti sia stato utile. Per approfondire tutti gli altri aspetti, ti segnalo l'articolo ad hoc sul bonus caldaia. A presto, Vincenzo

 

Accetto Informativa sulla privacy

____________________________

 

CHI SONO?

Ciao, sono Vincenzo e amo tutto ciò che riguarda l’edilizia.

Vincenzo MaderaFin da ragazzo, mio padre Gennaro mi portava sui cantieri. Quell'ambiente fatto di persone umili, gentili e simpatiche mi ha colpito. Proprio per questo motivo, ci passerei intere giornate, bevendo pessimi caffè e ascoltando le strabilianti avventure dei muratori, per poi tornare in studio a scrivere articoli.

Ecco la mia seconda passione. Mai avrei pensato di creare un blog. Eppure, a sorpresa le pagine del mio sito vengono lette circa 60.000 volte ogni giorno. Parlo di edilizia, strutture, impianti, energetica e interior design.

Spero che, grazie al web, diventeremo amici:

facebook  linkedin youtube insta

_________________________________