CONDIZIONATORI detrazioni risparmio energetico 2018 - climatizzatori pompe calore - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Per il 2018, l'enea ha fornito dei chiarimenti circa la possibilità di poter accedere al bonus per il risparmio energetico al 65 % per l'acquisto di condizionatori, climatizzatori e pompe di calore. Chi può detrarre, per quali immobili, quali interventi, documentazioni e pratica enea.

migliori condizionatori

Chi può accedere alla detrazione?

tutti i contribuenti che:

- sostengono le spese di riqualificazione energetica;

- posseggono un diritto reale sulle unità immobiliari costituenti l’edificio;

In luogo delle detrazioni i beneficiari possono optare per la cessione del corrispondente credito.

Per quali edifici?

- alla data della richiesta di detrazione, devono essere “esistenti” ossia accatastati o con richiesta di accatastamento in corso e in regola con il pagamento di eventuali tributi;

- devono essere dotati di impianto termico.

Entita’ del beneficio e limite massimo detraibile

è possibile detrarre il 65% delle spese totali sostenute e il limite massimo di detrazione ammissibile è di 30.000 € per unità immobiliare

requisiti tecnici specifici:

- l’intervento deve configurarsi come sostituzione integrale o parziale del vecchio impianto termico e non come nuova installazione (vedi FAQ n. 20 e 21bis);

- le pompe di calore oggetto di installazione devono garantire un coefficiente di prestazione (COP/GUE) e, qualora l’apparecchio fornisca anche il servizio di climatizzazione estiva, un indice di efficienza energetica (EER) almeno pari ai pertinenti valori minimi, fissati nell’allegato I al DM 06.08.09;

- qualora siano installate pompe di calore elettriche dotate di variatore di velocità (inverter), i pertinenti valori di cui all’allegato F sono ridotti del 5%;

- nel caso di sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria deve essere rispettata la condizione prevista dal punto 3, lettera c), dell’allegato 2 al D.lgs. 28/2011 (COP >2,6).

Spese agevolabili:

- smontaggio e dismissione dell’impianto di climatizzazione esistente;

- fornitura e posa in opera di tutte le apparecchiature termiche, meccaniche elettriche ed elettroniche, delle opere idrauliche e murarie necessarie per la sostituzione a regola d’arte dell’impianto termico esistente con un impianto a pompa di calore;

- eventuali interventi sulla rete di distribuzione, sui sistemi di accumulo, sui sistemi di trattamento dell’acqua, sui dispositivi di controllo e regolazione nonché sui sistemi di emissione;

- spese per le prestazioni professionali (geometra, architetto o ingegnere) necessarie alla realizzazione degli interventi nonché della documentazione tecnica necessaria.

Documentazione da trasmettere all’enea:

“Scheda descrittiva dell'intervento”, da trasmettere esclusivamente attraverso l’apposito sito web enea relativo all’anno in cui sono terminati i lavori , entro i 90 giorni successivi alla fine dei lavori, come da collaudo delle opere;

Documentazione da conservare a cura del cliente:

Di tipo tecnico:

Impianti di potenza utile nominale <100 kW(3) :

- certificazione del fornitore (o produttore o importatore) che attesti il rispetto dei requisiti tecnici di cui sopra.

Impianti di potenza nominale del focolare ≥100 kW(3) :

- asseverazione redatta da un tecnico abilitato (ingegnere, architetto, geometra o perito) iscritto al proprio Albo professionale, contenente i medesimi requisiti tecnici.

E inoltre, per tutti gli impianti:

- originale della Scheda descrittiva inviata all’ENEA, debitamente firmata;

- schede tecniche.

di tipo amministrativo:

- fatture relative alle spese sostenute;

- ricevuta del bonifico bancario o postale (modalità di pagamento obbligata nel caso di richiedente persona fisica), che rechi chiaramente come causale l'intervento, numero della fattura e relativa data, oltre ai dati del richiedente la detrazione e del beneficiario del bonifico;

- ricevuta dell’invio effettuato all’ENEA (codice CPID), che costituisce garanzia che la documentazione è stata trasmessa.

Madera Ing. Vincenzo
Author: Madera Ing. VincenzoEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ingegnere Civile

Laureato all'Università degli Studi di Firenze, dal 2014 co-titolare dello Studio Madera.
Esperto in strutture, impianti, urbanistica ed edilizia.
Tra i clienti annovera: Unicef, Coca Cola, Credit Suisse.

Comments powered by CComment

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

annoyingbanner

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo