Sostituzione caldaia: obbligo valvole termostatiche | detrazioni

Nel caso di sostituzione della caldaia con una a condensazione in un impianto autonomo, anche per ottenere le detrazioni per ristrutturazioni o bonus risparmio energetico, è obbligatorio installare le valvole termostatiche?

Sostituzione caldaia obbligo valvole termostatiche detrazioniMolti miei clienti mi chiedono se sostituendo la caldaia con una a condensazione in un impianto autonomo, occorre installare anche le valvole termostatiche per ottenere le detrazioni.

In realtà, nel momento in cui installi un nuovo impianto termico di climatizzazione invernale in edifici esistenti, o ristrutturi l'impianti esistente o addirittura sostituisci il generatore di calore (caldaia, pompa di calore, stufa a pellet, impianti ibridi), l'installazione delle valvole termostatiche è obbligatoria per legge.

Difatti, nell'allegato 1 dl DM requisiti minimi al par. 5.3.1 

1. Fermo restando il rispetto dei requisiti minimi definiti dai regolamenti comunitari emanati ai sensi della direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE, nel caso di nuova installazione di impianti termici di climatizzazione invernale in edifici esistenti, o ristrutturazione dei medesimi impianti o di sostituzione dei generatori di calore, compresi gli impianti a sistemi ibridi, si applica quanto previsto di seguito: b) installazione di sistemi di regolazione per singolo ambiente o per singola unità immobiliare, assistita da compensazione climatica;

Il DM obbliga chiunque sostituisca una caldaia con una a condensazione a installare le valvole termostatiche.

Per sostituzione di una caldaia la normativa intende:  "rimozione di un vecchio generatore e l'installazione di un altro nuovo, di potenza termica non superiore del 10% alla potenza del generatore sostituito, destinato ad erogare energia termica alle medesime utenze."

Tutto ciò, indipendentemente che trattasi di detrazioni fiscali per la ristrutturazione,o dal bonus risparmio energetico.

Comunque, ciò viene anche ribadito nelle FAQ dell'Enea: l’intervento di sostituzione del generatore di calore deve essere realizzato nel rispetto della normativa tecnica vigente.

Riporto integralmente la FAQ 1.G sul bonus casa dell'ENEA:

Nell’intervento di sostituzione del generatore di calore esistente con caldaia a condensazione, le valvole termostatiche sono obbligatorie per poter usufruire del Bonus Casa? L’intervento di sostituzione del generatore di calore deve essere realizzato nel rispetto della normativa tecnica vigente, ovvero in riferimento al Decreto “Requisiti Minimi” del 26 giugno 2015. In particolare, si cita quanto riportato nell’Allegato 1, par. 5.3.1, lett. b): “nel caso di nuova installazione di impianti termici di climatizzazione invernale in edifici esistenti, o ristrutturazione dei medesimi impianti o di sostituzione dei generatori di calore, compresi gli impianti a sistemi ibridi, si applica quanto previsto di seguito: [...] b) installazione di sistemi di regolazione per singolo ambiente o per singola unità immobiliare, assistita da compensazione climatica.” La mancata installazione delle valvole termostatiche in un impianto a radiatori sminuisce la maggiore efficienza della caldaia a condensazione, in quanto non si creeranno quasi mai le condizioni per fare avvenire la condensazione del vapore d’acqua presente nei fumi.

Riporto integralmente la FAQ 3.D sull'ecobonus dell'ENEA:

Devo asseverare la messa a punto del sistema di distribuzione in seguito all'installazione di un generatore di calore a condensazione. Ma cosa si intende per valvole termostatiche a bassa inerzia termica? E soprattutto sono sempre necessarie? Per valvole termostatiche a bassa inerzia termica si intendono le valvole caratterizzate da un tempo di risposta (determinato in conformità al punto 6.4.1.13 della norma UNI EN 215) inferiore a 40 minuti. Le valvole in possesso del marchio di conformità CEN (European Committee for Standardization) ottemperano a tale requisito e sono sempre necessarie - ove tecnicamente compatibili - tranne nei seguenti due casi: 1) se la temperatura media del fluido termovettore è inferiore a 45 °C; 2) se, in alternativa, è installata su tutti i corpi scaldanti un'altra regolazione di tipo modulante agente sulla portata. In caso di utilizzo di un altro tipo di termoregolazione, dovrà essere asseverato da un tecnico abilitato il motivo della scelta alternativa.

Penso che possa interessarti sia l'articolo sulla scelta e i prezzi delle migliori caldaie a condensazione, sia l'articolo sulle recensioni delle varie marche.

Spero che l'articolo ti sia stato utile, a presto, Vincenzo

 

Accetto la Privacy policy

____________________________

 

CHI SONO?

Ciao, sono Vincenzo e amo tutto ciò che riguarda l’edilizia.

Vincenzo MaderaFin da ragazzo, mio padre Gennaro mi portava sui cantieri. Quell'ambiente fatto di persone umili, gentili e simpatiche mi ha colpito. Proprio per questo motivo, ci passerei intere giornate, bevendo pessimi caffè e ascoltando le strabilianti avventure dei muratori, per poi tornare in studio a scrivere articoli.

Ecco la mia seconda passione. Mai avrei pensato di creare un blog. Eppure, a sorpresa le pagine del mio sito hanno raggiunto picchi di 60.000 volte ogni giorno. Parlo di edilizia, strutture, impianti, energetica e interior design e insieme a mia sorella Rosa portiamo avanti il nostro studio a Firenze.

Spero che, grazie al web, diventeremo amici:

Whatsapp madera facebook  linkedin youtube insta

_________________________________