CAPPA cucina 2019: migliori marche, prezzi, scelta, idee, opinioni - 5.0 out of 5 based on 12 votes

Cappa cucina 2019: migliori marche e prezzi. Consigli sulla scelta, opinioni e recensioni.

CAPPA cucina scelta prezzi migliori marche idee opinioni

Hai appena scelto una nuova cucina e manca l'ultimo tassello. Oppure l'odore di fritto inonda la tua casa. Sei nel posto giusto. Oggi, ti voglio parlare delle cappe della cucina e consigliarti sulla scelta del prodotto. Parlerò dei migliori modelli e marche del mercato, segnalandoti i prezzi, le opinioni e le recensioni dai forum.

La cappa, oltre ad essere obbligatoria, è fondamentale per mantenere la cucina libera da odori, impurità e vapori che si producono con la cottura dei cibi. Inoltre, la cappa diventa un elemento di design che funge da valore aggiunto per la cucina. Per questo ti chiedo di leggere con attenzione l'articolo, così che tu possa avere chiaro, cosa cerchi e quali caratteristiche dovrà avere e che non debba pentirti della scelta fatta.

Partiamo dalle tipologie di cappe:

Tipologie cappe in commercio

Le cappe, oltre ad aspirare ed espellere i fumi e i vapori della cottura, filtrano l’aria. Esistono quindi cappe aspiranti e cappe filtranti; le prime possono essere anche filtranti, mentre le seconde (dette anche cappe a ricircolo) eseguono solo funzioni di filtraggio. 

1 Funzionamento aspirante o a sfiato: l'aria aspirata viene depurata dai filtri anti-grasso e successivamente espulsa all'esterno. L'espulsione deve avvenire attraverso una canna fumaria.

2 Funzionamento filtrante o a riciclo: l'aria aspirata viene depurata dai filtri anti-grasso e da un filtro a carbone attivo. Alla fine, l'aria depurata viene immessa in cucina.

Sconsiglio le cappe filtranti, in quanto, oltre all'elevato costo dei filtri (vanno sostituiti ogni 4 mesi) e alla maggior manutenzione rischiesta, non hanno le stesse efficienze delle cappe aspiranti!!! Utilizzale solo nel caso non sia possibile installare una canna fumaria.

Chiarito questo aspetto fondamentale, passerei subito agli aspetti legati alla scelta:

Caratteristiche da valutare nella scelta

Vediamo ora le caratteristiche da valutare nella scelta di una cappa:

1. Dimensioni

Partiamo da un principio fondamentale:

La cappa deve avere dimensioni tali da coprire il piano cottura, al limite maggiore, ma mai inferiore. 

In commercio, le larghezze standard variano tra i 60 e 120 cm, ma è possibile trovare cappe prodotte in serie di dimensioni inferiori o superiori. L’altezza invece varia con il modello. Ovviamente il tubo che fuoriesce dalla cappa dovrà arrivare fino all'imbocco della canna fumaria che sfocerà a tetto o a parete. Ho scritto un articolo sulle canne fumarie, i costi e la nomativa. Se ti interessa, a fine lettura di questo post, clicca sull' approfondimento

2. Classe energetica e consumi

Girando per Mediaworld o Euronics ti sarai reso conto che su alcuni elettrodomestici viene apposto un adesivo con una scala cromatica che indica alcune leggere. E' l'etichetta energetica, obbligatoria per molti dispositivi, tra cui le cappe. Su questa etichetta viene segnalato il consumo, le caratteristiche e la classe di efficienza energetica del prodotto.

Etichetta energetica cappa

Il consumo viene espresso in Kwh/anno. Questo numero potrebbe non dirti nulla, quindi, per semplificarti la vita controlla semplicemente la classe energetica. Se il frigorifero che hai puntato è di classe D,  è il caso di passare ad altro. Specialmente nel caso delle cappe, si deve dare preferenze a quelli appartenenti alle classi C o superiori che garantiscono consumi energetici contenuti. Nel dettaglio vengono anche segnalate le classe di efficienza dei vari componenti di una cappa.

 

3. Rumorosità

Molti clienti puntualizzano circa un aspetto ritenuto da loro stessi fondamentale: la silenziosità.

Mi ricordo sempre quando da bambino mamma faceva partire la cappa e tutti noi dovevamo uscire dalla cucina. Ad oggi tutto ciò non accade più. La maggior parte delle cappe in commercio hanno silenziosità al di sotto dei 70 decibel, rumore accettabile. Per avere un termine di paragone una normale conversazione tra due persone è intorno ai 50 dB, un bisbiglio 40 dB. 

4. Velocità e portata di aspirazione.

Arriviamo alla caratteristica più importante che è la portata, e quindi la quantità di fumi che riesce ad asportare al secondo la cappa, misurata in metri cubi all'ora mc/h.

La portata da scegliere dipende dalla grandezza della cucina e dalla frequenza d’uso del piano cottura. Bisogna garantire un ricambio minimo dell’aria pari a circa 6-8 volte il volume dell’ambiente. In generale, per una cucina e consumi standard, la portata dovrebbe essere di almeno 400 mc/h. Mentre se cucini spesso e di frequente hai  ospiti dovresti optare per 500 mc/h o superiori.

Inoltre, anche la modulazione della velocità è un parametro fondamentale. Difatti, per stili di cottura più intensi come la frittura occorre aspirare molti più fumi rispetto a quando prepariamo un piatto di spaghetti. Di solito le cappe hanno tre livelli di modulazione!!!

Infine, se posso darti un consiglio, il tubo di espulsione deve avere un diametro minimo di 120-140 mm. In caso contrario, "strozzando" l'uscita dell'aria, rischi che aumenti il rumore. Controlla la scheda tecnica e il diametro minimo che impone.

5 Design

Ho lasciato questo aspetto per ultimo. Ma non lo è per importanza. Chi è amante del bello, non potrà esimersi dallo scegliere una cappa moderna e di design. Anche in questo caso, vige un principio fondamentale:

Lo stile della cappa dovrà rifarsi a quello della cucina o comunque alla tendenza su cui vogliamo improntare la nostra casa (industriale, moderna, rustica o di design).

Esistono diversi modelli di cappa in base alla posizione di ancoraggio: a parete, a soffitto, ad angolo, a isola o a scomparsa. A parete quando sono attaccate al muro, a soffitto quando vengono fissate sotto il solaio, ad angolo quando sono predisposte per essere installate sull'incrocio di due pareti, a isola quando calano dal soffitto e infine a scomparsa quando compaio da dietro il piano di cottura. Esistono anche cappe da incasso installate in un pensile della cucina.

Sull'estetica non aggiungerei altro in quanto è tutto soggettivo.

Passiamo alle marche e a cosa ne pensa il web e i miei clienti.

Quali sono le migliori marche di cappe e le opinioni.

Sono molte le aziende che producono cappe, ma poche che realizzano buoni prodotto ed estaticamente validi. Ricordiamoci che la cappa è un elettrodomestico molto provato dalle azioni chimiche, quindi scegliamolo con cura. Tra le migliori marche del mercato abbiamo: Faber, Novy, Ilve, Electrolux, Miele, Elica, Falmec, Smeg, Franke, Siemens. Se ne ho dimenticato qualcuna segnalatemelo tra i commenti.

Vediamo alcune recensioni dal web:

Partiamo da Elica. In generale, il mercato premia i prodotti con voti dalle 4 stelle su 5 in su. Il campione di recensioni da forum è consistente in quanto si trovano molte recensioni, quindi le riterrei affidabili. E' indubbia la qualità e il funzionamento. Anche Faber si attesta su questa media.

Stesso dicasi si Electrolux, anche se si trovano davvero poche opinioni, ma tutte positive.

Novy ho trovato una trentina di valutazioni, solo 5 stelle su 5.

Falmec non pervenuta, ma la vorrei segnalare in quanto è un ottimo brand.

Esistono catene che commercializzano cappe più economiche ma, in teoria, di qualità inferiore. Ad esempio Ikea, Bricoman, Leroy Merlin, Mondo convenienza. Qualora si volesse risparmiare ma restare su marche più "affidabili", è possibile acquistare quest'ultime online tramite i portali più conosciuti tipo Ebay e Amazon o comunque siti meno conosciuti ma comunque sicuri.

Invece, le catene di elettrodomestici dove acquistare le cappe sono: Mediaworld, Unieuro, Euronics, Trony e Expert.

Passiamo infine ai prezzi e i modelli:

Prezzi delle cappe e modelli.

Ho voluto segnalarvi i modelli più apprezzati per ogni tipologia, che colgano ogni fascia di prezzo, portata e rumorosità.

I prezzi delle cappe vanno dai 100 € fino ai 2.000 € dei modelli più accessoriati e di design. Per un buon compromesso tra tutti gli aspetti, mi attesterei su cappe tra i 300 e i 600 €. Ora vediamo la classifica delle cappe con la più alta valutazione sul web:

 

NOVY 662

 TIPOLOGIA 

Cappa a parete aspirante 29 x 60 x 40,5

cappa a parete prezzo
 PORTATA   940 m³/h 
POTENZA  240 W 

CLASSE EFFICIENZA 

ENERGETICA

C
PREZZO  186 €
RUMOROSITA'  63 dB
DESIGN  MEDIO
 RECENSIONI  DAL WEB  ★★★★★/5

 

ELICA Vertigo BL/F/120

 TIPOLOGIA 

Cappa a parete aspirante da 120 x 1 x 55 cm

cappa a parete design prezzo
 PORTATA  690 m³/h
POTENZA  300 W

CLASSE EFFICIENZA 

ENERGETICA

C
PREZZO  600 €
RUMOROSITA'  68 dB
DESIGN   ALTO
 RECENSIONI  DAL WEB  ★★★★★/5

 

 

Electrolux - Efb90566dx

 TIPOLOGIA 

 Cappa a parete aspirante da 90 x 80 x 50 cm 

cappa electrolux prezzo
 PORTATA  685 m³/h
POTENZA  250 W

CLASSE EFFICIENZA 

ENERGETICA

C
PREZZO  500 €
RUMOROSITA'  68 dB
DESIGN  MEDIO
 RECENSIONI  DAL WEB  ★★★★★/5

 

Falmec Lumen Isola 175

 TIPOLOGIA 

Cappa a isola aspirante da 110 x 60 x 5 cm

cappa a isola prezzo falmec
 PORTATA  800 m³/h
POTENZA  280 W

CLASSE EFFICIENZA 

ENERGETICA

C
PREZZO  900 €
RUMOROSITA'  67 dB
DESIGN  ALTO
 RECENSIONI  DAL WEB  ★★★★/5

 

 

 Faber Fabula Plus

 TIPOLOGIA 

Cappa a scomparsa aspirante da 90 x 12 x 104 cm

cappa a scomparsa prezzo faber
 PORTATA  700 m³/h
POTENZA  270 W

CLASSE EFFICIENZA 

ENERGETICA

A
PREZZO  1.200 € 
RUMOROSITA'  70 dB
DESIGN  ALTO 
 RECENSIONI  DAL WEB  n.d.

 

 

Siemens LF26RH560

 TIPOLOGIA 

Cappa a soffitto aspirante da 120 x 70 x - cmmodello

cappa a soffitto prezzo
 PORTATA  780 m³/h
POTENZA  180 W

CLASSE EFFICIENZA 

ENERGETICA

N.d.
PREZZO   1.400 € 
RUMOROSITA'  56 dB
DESIGN  ALTO 
 RECENSIONI  DAL WEB  ★★★★★/5

  

Spero che quanto scritto ti sia stato utile, ti consiglio la lettura dell'articolo sulle migliori cucine. Grazie Vincenzo

Madera Ing. Vincenzo
Author: Madera Ing. VincenzoEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ingegnere Civile

Laureato all'Università degli Studi di Firenze, dal 2014 co-titolare dello Studio Madera.
Esperto in strutture, impianti, urbanistica ed edilizia.
Tra i clienti annovera: Unicef, Coca Cola, Credit Suisse.

Comments powered by CComment

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

annoyingbanner

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo

madera fb