MARCHE CUCINE: migliori, prezzi, recensioni, opinioni e classifiche 2019

Migliori marche cucine: stilerò una classifica in base alle recensioni e opinioni degli utenti e in base al rapporto qualità prezzo. Entrerò nel dettaglio delle cucine Ernerstomeda, Veneta cucine, Snadeiro, Arredo 3, Scavolini, Lube, Stosa, Berloni, Ikea, Mobilturi, Mondo convenienza etc.

migliori marche cucine e prezzi

Se stai leggendo questo articolo è perchè hai acquistato casa o vuoi rinnovare la tua cucina. Per aiutarti nella scelta, cercherò di fornirti maggiori informazioni possibili: prezzo, qualità, migliori marche, aiutandomi con le opinioni e le recensioni dei miei clienti e dal web (social e forum).

Naturalmente, nel proseguo dell'articolo non ho considerato gli elettrodomestici, che a mio parere sono da valutare a parte e possono essere combinati indistintamente con marche diverse di cucine. Il prezzo dipenderà molto dagli elettrodomestici e dalle loro marche: miele, electrolux, rex, bosch, indesit, siemens, samsung, beko, ikea,candy, smeg, aeg, oltre che dal materiale del piano di lavoro "top": laminato, marmo e granito, corian, dekton, quarzo, legno massiccio o acciaio.

Cercherò di non tralasciare niente, ma se ti saranno rimasti dei dubbi, non esitare a chiedermi chiarimenti tra i commenti. Buona lettura!

Prima di tutto vorrei indicarti le marche delle cucine, categorizzate per fascia (lusso, alta, media ed economica) e i relativi range di prezzo:

Marca

Fascia

di prezzi 

Prezzi  €

 Toncelli, Bulthaup, Poggenpohl, Units (Cappellini), L'ottocento, Marchi,

Zappalorto.

 Lusso 20000 in su 

 Valcucine, Dada, Binova, Alno, Schiffini, Elam, Salvarani,

Scic, Grattarola, Varenna, Minotti, Euromobil, Boffi,

Modulnova, Meson's, Hacker

 Alta 15000 22000 

 Effeti, Ernestomeda, Rossana, Arclinea, Del tongo,

Doimocucine, Elmar, Maistri

 Medio

Alta

9000 - 15000 

Febal, Maistri, Zecchinon, Veneta cucine, G&d, Lube, Cesar,

Scavolini, Stosa, Aran, Gatto, Berloni, Colombini Artec,

Astra, Bontempi, Snaidero, Ariston,  Arrex, Copat, Schmidt,

Home, Creo

 Media 7000 - 12000 

Record cucine, Ikea, Bindi, Arredissima, 

De&ma, Grancasa, Mondoconvenienza

Medio

Bassa

 1500 - 6000

 

Considerato il tuo budget, la tabella dovrebbe già averti detto molto su quali marche focalizzarti. Ma vediamo cosa ne pensa chi ha già acquistato una cucina.

Partirei dalle cucine di classe media. A dire la verità, ho letto centinaia di recensioni e sono rarissime le lamentele. Le poche opinioni negative che ho letto riguardano l'usura fisiologica e la sostituzione di pezzi facilmente reperibili. A mio parere, qualora tu fossi indirizzata verso le cucine di fascia media, viste le considerazioni a monte, dovresti basare la scelta sul gusto personale e il prezzo dell'oggetto.

Ti consiglio di chiedere più preventivi a rivenditori diversi, anche sullo stesso modello. Ti applicheranno sconti o promozioni diversi. Hanno una certa discrezionalità sul prezzo, dovuta soprattutto al loro margine di guadagno!!!

 

Procediamo con le recensioni:

cucine recensioni

Scavolini:

 

Nasce nel 1961, negli anni '80 diventa la "più amata dagli italiani". Con la globalizzazione, fisiologicamente, perde quote di mercato, mantenendone comunque un'ottima fetta. Difatti, è la prima azienda italiana produttrice di cucine per fatturato con più di 180 milioni di €.

Le opinioni sono molto positive: Priscilla ha una Scavolini da 18 anni ed è ancora nuova e intatta. Luisa la possiede da 6 anni e sostiene che è quasi perfetta, lamentandosi solo delle ante che si graffiano facilmente...Anche Celeste la possiede da 18 anni, dichiarando che è intatta e sempre bella!!  Continua sostenendo che è l'unico arredo della casa che non cambierà mai.

Una testimonianza interessante è quella di Massimiliano:" Scavolini usa casse certificate e idrorepellenti. È tra le aziende con la percentuale più bassa di post vendita e offre garanzie aggiuntive sugli elettrodomestici."

Marta: "Scavolini! Quella di mia mamma ha 40 anni e neanche un graffio!"

Anche mia mamma ha acquistato circa 30 anni fa una Scavolini, in legno effetto rustico. E' ancora lì, intatta, anche se vorrebbe colorarla di rosso. Per ora, l'abbiamo contenuta.

In generale è raro trovare recensioni negative. UNA GARANZIA!!! 

Lube:

Nel 1973 Luciano e Benito, fondano la Lube, utilizzando per il brand le iniziali dei loro nomi. E' tra le prime tre aziende italiane per produzione e seconda per fatturato (197 milioni di €)

Anche per questa marca sono tutti soddisfatti: Marta la possiede da tre anni e la definisce resistente, rifinita e facilissima da pulire e nonostante sia in legno non rimangono aloni. Annalisa da 8 anni e la ricomprerebbe, mentre Francesca da 20 anni. Maria: "acquistata 6 anni e sopravvissuta a 3 traslochi. Sempre perfetta!!!".

Interessante la testimonianza di Francesca: "Io ho una Lube. Sette metri di cucina con elettrodomestici rex, più parete attrezzata, tavolo e sei sedie, costo totale 16.000 €." Continua asserendo che è indistruttibile, bellissima e in caso di problemi basta contattare il servizio assistenza il quale sostituirà il pezzo danneggiato.

I prezzi sono simili alle marche: Veneta Cucine e Scavolini.

Veneta Cucine:

Fondata ne 1967, terza produttrice di cucine italiana per fatturato (170 milioni di €).

Questa marca viene elogiata per la qualità e per la resistenza negli anni. Enza ha una Veneta Cucine da otre 20 anni, e la definisce nuova e resistente come il primo giorno. Lucia preferisce la Arredo 3 che a detta sua ha un miglior rapporto qualità prezzo. Laura è molto soddisfatta: "è stata creata come piace a me e ho scelto gli elettrodomestici che mi interessavano."

Cristina: "Io ho la Veneta da 16/17 anni ed è ancora robusta e perfetta. Solo il colore mi ha stancato, è blu e ciliegio.".

Martina: "Io ho una Veneta in vetro da 5 anni; e' rimasta come nuova, io la amo e la ricomprerei altre 100 volte".

Margherita: "ho Veneta Cucine da quasi 30 anni... mai sostituito una cerniera, la struttura è ancora perfetta nonostante il trasloco di 9 anni fa. Il legno utilizzato è di ottima qualità (o 'era'... non posso garantire per i modelli nuovi)".

Snadeiro

Quarta produttrice italiana di cucine per fatturato (125 milioni di €).

Devo confessarti che non ho trovato tante recensioni su questa marca.  Di contro, quando viene confrontata con le altre marche di qualità media, viene sempre preferita. 

Melinda: "Snaidero come qualità è migliore di Scavolini e Berloni.... ma a livello di prezzo è sicuramente più cara"

Vera:"Snadeiro insuperabile"

Gaia: "La madre del mio fidanzato ha una Snaidero e dopo 30 anni è ancora perfetta e bellissima..."

Lina: "Acquistata 42 anni fa.....FA-VO-LO-SA.....Ho dovuto cambiare il Top dopo 16 anni e 4 traslochi, solo perché ai tempi facevano il piano diviso per ogni mobiletto."

Tra le marche di fascia media, viene spesso "preferita".

Arredo 3:

Con sede a Venezia, fattura circa 145 milioni di €.

Antonella sostiene che come rapporto qualità prezzo è come la Lube.

Chiara ci fornisce un aspetto meritevole di interesse: "ho scelto Arredo 3 in quanto i miei la posseggono da oltre 30 anni ed è ancora perfetta;" unica pecca il prezzo, in quanto, solo per il piano cottura ha speso circa 3000 euro.."

Nunzia la possiede da quasi 11 anni e le sembra appena montata.

Per Angelica: " Arredo 3 monta cerniere blum, di fattura austriaca, tra le migliori..."

Annalisa ribatte: "Mio marito è un montatore di mobili, tra Arredo 3 e Lube, consiglia la Lube".

Stosa:

Toscani, fatturano circa 100 milioni di  €.

Alba ha una cucina Stosa e afferma che la qualità è eccellente, mentre, Isabella sostiene che ha un buon rapporto qualità-prezzo.

Serena dal canto suo sostiene che la Lube è leggermente più costosa, ma non ha niente di più rispetto alla Stosa. Sono due brand molto validi, e consiglia di  scegliere in base ai propri gusti.

Serena: "io ho una cucina Stosa lunga circa 6 metri. Compreso tavolo, 4 sedie, elettrodomestici (a parte il frigo) mi è costata 10.000 euro."

Tra Stosa e Veneta Cucine il web patteggia per la seconda!!

Ernestomeda:

Del gruppo Scavolini, sicuramente viene percepita come la più cara tra le marche sopraelencate ma anche come una garanzia per quanto riguarda la qualità. E lo è. Fatturano meno degli altri colossi, circa 25 milioni di €.

Laura: "io possiedo una Ernestomeda da 6 anni. Considerato che, la peste di mia figlia salta dentro ai cassetti, resiste egregiamente."

Maria Luisa: "Io ho una Ernestomeda, vecchia 8 anni, e mi trovo benissimo! È come nuova."

Schmidt

I francesi non scherzano, 500 milioni di € di fatturato.

Per la serie, poche ma buone.

Sara nonostante ce l'abbia da un paio di settimane è contentissima. Dopo aver toccato con mano Stosa, Lube, Veneta e Scavolini, non ha avuto nessun dubbio a scegliere Schmidt.

Anna possiede una Schmidt, pagata circa 12 mila euro, elettrodomestici inclusi. Pur cercando cucine più economiche, se ne è innamorata dal punto di vista della qualità e del design.

Infine, Valentina, ha scelto Schmidt e si è trovata benissimo sia per il servizio clienti pre e post vendita, sia per qualità.

Non ho trovato altro.

Veniamo alle marche economiche:

Creo:

La linea più a "buon mercato" di proprietà del gruppo Lube. Ne segue una minore scelta di colori e finiture.

Sul sito opinioni.it ha una media di 4,6 su 5 su un totale di 36 recensioni. Non sono tante, ma meglio di niente. Sembrano tutte esperienze simili: "amore a prima vista", è la frase più usata. Mi puzza...

Meglio cercare altrove, anche se ho trovato davvero poco.

Su un forum, Marco Aurelio non ha troppa fiducia: "il prodotto Creo è a mio avviso come una cucina che trovi al mondoconvenienza con il marchio Lube alle spalle".

Anche Auryn68 sostiene di aver fatto un pessimo affare:" La cucina mi è stata montata a maggio 2016 e oggi mi trovo con uno sportello cadente, e la parte interna dello sportello sopra i fornelli si sta scollando. "

Michela, il 23 agosto 2019, ammetteva di non conoscere la linea Creo e temeva fosse di qualità inferiore rispetto alla Lube. Si è dovuta ricredere, in quanto, una volta montata ha riscontrato un prodotto resistente e raffinato.

Sharon ha una Creo ad angolo. Rispondendo ad un altro utente sostiene che la qualità è buona.

Mondo convenienza:

Nonostante il prezzo, la qualità non è male, almeno a detta di molti. Difatti, sono diversi ad essere soddisfatti, con cucine che arrivano tranquillamente ai 10 anni di vita senza intoppi. Di contro, spesso, si trovano recensioni negative in cui si parla di veri e propri incubi e situazioni spiacevoli, dovute per lo più non alla qualità ma al montaggio e al servizio clienti. Quindi, a voi la scelta!

Monica ha avuto questa esperienza: "Io ho preso la cucina da Mondo Convenienza: mi hanno fatto impazzire per il montaggio. Hanno dei montatori inesperti: mi hanno rotto il top della cucina durante il montaggio e hanno fatto finta di niente. Per farla breve: mi hanno rifatto il top 6 volte perché ogni volta sbagliavano le misure..... Abbiamo iniziato ad aprile e finito a dicembre..... Esasperante".

Biserka: "Mia nuora ha la cucina di M.C.da almeno 15 anni, come nuova."

Stefania:"io ho avuto un'esperienza negativa.... Le maniglie dei pensili si sono sciupate in breve tempo, nel giro di un anno è "invecchiata"... Forse sono stata sfortunata nella scelta..."

Sara:"In genere fanno pietà nella fase ordinazione/arrivo/montaggio. Superato questo, il prodotto è discreto rispetto ai soldi spesi. Alcuni punti vendita sono molto carenti di organizzazione"

Benny:"Io mi sono trovata molto bene...Precisi, puntuali e personale serio...Dopo un anno si era rovinata un anta, ho chiamato e me l'hanno sostituita senza problemi e senza pagare nulla..".

Ikea:

Devo ammettere che avevo dei pregiudizi nei confronti di Ikea. Bisogna premettere che le cucine recensite sono abbastanza "recenti" rispetto alle marche storiche (al massimo 20 anni) ma sono tutti soddisfatti. Uniche timide proteste sono sulla poca scelta.

Addirittura Carlotta si trova "Benissimissimo" da oltre 16 anni. 

Paola:  "Io ho una cucina ikea da 18 anni ...usata tantissimo ...è sempre tale e quale . Mi sono trovata talmente bene che ora che ho ristrutturato la taverna ne comprerò sicuramente un'altra"....

Peppe: "La mia è una seconda cucina ikea che acquisto, mi ci trovo benissimo. L'ho montata tutta io, non è difficile."

Sperando che l'articolo ti sia servito, ti chiedo di lasciare la tua recensione. Inoltre, visto che hai letto questo post potrebbe interessarti anche l'articolo sulle marche e i prezzi delle cappe di aspirazione. Grazie

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Chi sono: Vincenzo Madera - Ingegnere laureato all'Università degli Studi di Firenze. Dal 2014 co-titolare dello Studio Madera. Esperto in strutture, impianti, urbanistica ed edilizia. Copywriter. Tra i clienti annovera: Unicef, Coca Cola, Credit Suisse, Moca caffè, Bei e Nannini, Novaservice. 

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo