Cosa sono COP / EER dei climatizzatori / pompe di calore? SCOP/SEER

Cosa sono gli indici COP / EER dei climatizzatori, condizionatori o pompe di calore? E i parametri SCOP/SEER?

COP EER SCOP SEER climatizzatori pompe di calore condizionatori vincenzo madera

I coefficienti di prestazione COP e EER indicano quanto è efficiente un climatizzatore, condizionatore o pompa di calore. In pratica, quanto produce la macchina rispetto a quanto consuma.

Il parametro COP (Coefficient Of Performanceriguarda la fase di riscaldamento, mentre l'EER (Energy Efficiency Ratio) il raffrescamento. Questi valori indicano quanti kW termici di potenza genera una pompa di calore rispetto alla potenza che consuma, in riscaldamento o raffrescamento.

Ad esempio, un climatizzatore che genera 6kW termici di calore utilizzando una potenza elettrica pari a 1,2 kW, sarà caratterizzato da un COP pari a 6/1,2= 5.0. Più è alto il COP o l'EER, meno consumerai! Di contro, più sono alti questi parametri e maggiore sarà il costo di acquisto del prodotto.

Valori fondamentali per comprendere quanto consumerà il tuo motore, ma anche per ottenere gli incentivi statali. Difatti, per ottenere gli ecobonus, occorre acquistare del modelli con rese superiori rispetto ai limiti imposti dalla legge. Scopri questi limiti.

All'interno delle etichette energetiche, questi parametri sono stati sostituiti dagli indici di efficienza stagionale: SEER per il funzionamento in raffrescamento e SCOP per quello in riscaldamento. Il COP e l'EER sono ritenuti obsoleti in quanto non tenevano in considerazione il variare delle temperature durante l'anno, la zona geografica e la tecnologia impiegata dalla macchina (on off o inverter).

Di contro, il SEER è rappresentativo dell'intera stagione di raffreddamento. Mentre SCOP è rappresentativo dell’intera stagione di riscaldamento.

Il concetto di SCOP e SEER è il medesimo del COP e dell'EER, ma gli indici stagionali tengono in considerazione più variabili.

Per semplicità, nelle etichette delle pompe di calore troverai i valori nominali di SCOP e SEER, quindi a determinate condizioni "standard". In realtà, questi valori variano in base alla temperatura esterna e alla temperatura dell'ambiente da riscaldare/raffrescare, e se la macchina lavora al 100% della potenza nominale o a carichi parziali. Quindi, ogni macchina sarà caratterizzata da tanti valori di SCOP e di SEER al variare delle temperature esterne e interne e della potenza.

Qualora acquistassi una pompa di calore a GAS, gli indici EER e COP vengono sostituiti da: GUEh e GUEc che indicano il rapporto tra l'energia fornita (calore ceduto al mezzo da riscaldare) ed energia consumata dal bruciatore. Il concetto è il medesimo.

Spero che l'articolo ti sia stato utile, a presto Vincenzo.

 

____________________________

 

CHI SONO?

Ciao, sono Vincenzo e amo tutto ciò che riguarda l’edilizia.

Vincenzo MaderaFin da ragazzo, mio padre Gennaro mi portava sui cantieri. Quell'ambiente fatto di persone umili, gentili e simpatiche mi ha colpito. Proprio per questo motivo, ci passerei intere giornate, bevendo pessimi caffè e ascoltando le strabilianti avventure dei muratori, per poi tornare in studio a scrivere articoli.

Ecco la mia seconda passione. Mai avrei pensato di creare un blog. Eppure, a sorpresa le pagine del mio sito vengono lette circa 60.000 volte ogni giorno. Parlo di edilizia, strutture, impianti, energetica e interior design.

Spero che, grazie al web, diventeremo amici:

facebook  linkedin youtube insta

_________________________________