Arcgis / Quantum gis: come individuare il sistema riferimento di un GIS (shape file / raster)

I database di coordinate associati ai temi GIS (sia raster, sia vettoriali) sono definiti secondo sistemi di riferimento geografici SR.

Affinché temi riferiti a sistemi di riferimento diversi possano essere proiettati a registro in una mappa, è necessario associare a ciascun tema l’informazione relativa al sistema di riferimento in uso.

Ovviamente, per compiere questa operazione occorre conoscere preventivamente quale sistema di coordinate è stato utilizzato per la costruzione del tema.

In ArcGis o Qgis i parametri necessari per definire un sistema di riferimento sono registrati in un file di testo archiviato nel formato .prj

Se il tema non è associato a un file .prj che indica il sistema di riferimento in uso, una finestra di dialogo avverte che non è possibile proiettare i dati contenuti nel layer nella mappa.

Questo avvertimento può essere ignorato, ma solo a condizione che si preveda di costruire una mappa con layer che utilizzano sempre un unico sistema di riferimento (p.e. la CTR Toscana)

In caso contrario, ossia se è necessario inserire nella mappa layer riferiti a sistemi diversi, è necessario associare preventivamente a ogni layer il proprio sistema di riferimento attraverso un file .prj

Aggiungi commento


Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 

     vincenzo madera                    

Autore: Vincenzo Madera - Ingegnere

 facebook   linkedin

Laureato all'Università degli Studi di Firenze.

Dal 2014 co-titolare dello Studio Madera. 

Esperto in strutture, impianti, urbanistica ed edilizia. Copywriter

Tra i clienti annovera: Unicef, Coca Cola, Credit Suisse, Moca caffè,

Bei e Nannini, Novaservice. 

 

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo