4 Migliori batterie accumulo fotovoltaico 2021: Tesla, LG, Huawei

Confronto tra i 4 migliori modelli di batterie di accumulo per i pannelli dell'impianto solare fotovoltaico. LG, Tesla, Huawei e Varta.

Migliori marche batterie di accumulo fotovoltaico prezzi

Tutto ad un tratto, le batterie di accumulo per l'impianto fotovoltaico sono tornate di moda. Il motivo: il Superbonus 110%. Difatti, grazie a questo incentivo, è possibile installare gli accumulatori "gratuitamente" o quasi.

Ma perché il Superbonus ha riacceso i riflettori sullo stoccaggio dell'energia? In passato, i costi delle batterie superavano i benefici, ovviamente in termini economici. Ma finalmente, con l'Ecobonus 110%, è arrivata la svolta ecosostenibile!

Ad oggi, i proprietari degli impianti fotovoltaici privi di accumulo sono costretti a cedere l'energia prodotta in eccesso dai pannelli alla rete pubblica, mentre, di notte, devono attingere dalla stessa rete. Un'assurdità! Viceversa, grazie agli accumulatori, stoccando l'energia prodotta durante il giorno, è possibile addirittura avvicinarsi all'autonomia energetica.

Ma non perdiamoci in chiacchiere, partiamo dagli elementi e dalle caratteristiche su cui basare la scelta.

Caratteristiche di una batteria di accumulo

Vediamo quali caratteristiche dovrai confrontare prima di acquistare il miglior prodotto.

Capacità (kWh): quantità di energia che riesce a stoccare la batteria. Da scegliere in base ai consumi e con il supporto di un professionista. In prima battuta, potresti calcolarla moltiplicando le potenze degli elettrodomestici per le ore di utilizzo giornaliere. Ad esempio, la lavastoviglie consuma: 250 watt per 2 ore al giorno = 500 Wh = 0,5 kWh. A questo valore, andrà sommato il consumo del frigo, della tv ecc. 

Potenza (kW): in pratica indica la velocità con cui la batteria riesce ad immagazzinare l'energia.

Efficienza di carica e scarica (%): rapporto tra l’energia scaricata e l’energia spesa per riportare il sistema di accumulo nello stato di carica iniziale. Nell'accumulare l’energia, si verificano delle perdite. Più è efficiente il sistema e meno perdite di energia avverranno.

Profondità di scarica (%)quantità di energia accumulata che viene utilizzata ogni ciclo;

Altezza massima sul livello del mare (metri s.l.m) e condizioni di funzionamento: se vivi in luoghi estremi, questi valori hanno un'importanza vitale. Ad esempio, se vivi in alta montagna, chiedi garanzie circa il funzionamento della batteria in clima rigido.

Modularità: conviene scegliere sistemi espandibili, specialmente qualora immagini di incrementare i consumi con il tempo.

Garanzia: in generale, la maggior parte dei produttori fornisce una garanzia di 10 anni. Acquistando batterie economiche, gli anni di garanzia calano. Questo valore è indice di qualità!

Durata: è misurata in numeri di cicli di carica e scarica nell’arco della vita utile della batteria. In generale, una batteria arriva fino a 15 anni di vita.

Prezzo: i costi chiavi in mano, per le batterie al litio, variano tra 900 e 1.600 € al kWh;

 

 

Adesso che conosci i fattori su cui basare la scelta, partiamo con il primo candidato:

LG CHEM RESU (3.3, 6.5, 10)

RESU è il sistema di accumulo energetico residenziale al litio di LG CHEM. La tecnologia di LG Chem’s L&S (laminazione e impilaggio) fornisce resistenza e assicura una capacità del 80% dopo 10 anni di utilizzo. Per quanto riguarda il design, lascia a desiderare. Ma fortunatamente, non è una borsetta!

batteria di accumulo lg chem

Passiamo alle caratteristiche:

      • monofase;
      • capacità: da 3,3; 6,59,8 kWh; fino a 2 unità di batteria espandibili (si possono collegare tra loro RESU 3.3/6.5/10 a piacimento);
      • profondità di scarica: 95%;
      • potenza da 3 kW a 5kW;
      • dimensioni e peso A x L x P (452 mm x 400- 626 mm x 120-227 mm). Da 31 a 99 kg;
      • installazione a parete o a pavimento, in ambienti interni ed esterni;
      • temperatura di funzionamento: tra 0°C e 40°C (raccomandata tra 15° e 30°);
      • conformità IP55;
      • certificati: UL1973 / TUV (IEC 62619) / CE / FCC / RCM;
      • efficienza: 95%;
      • garanzia: 10 anni; cicli di vita: 6.000;
      • prezzo fornitura: 2.400 €(3.3 kWh);3.600 € (6.5 kWh); 5.000 € (10 kWh);

Colpisce l'efficienza e il basso prezzo! I cicli di vita sono più bassi degli altri!

TESLA Powerwall

La Powerwall di Tesla è un gioiellino. Esalta la profondità di scarica, le temperature di funzionamento e la compattezza (considerata la capacità). Purtroppo non sono previste piccole taglie e l'efficienza è relativamente bassa. MIGLIOR PREZZO AL KWH!

batteria fotovoltaico tesla

      • Monofase;
      • Capacità: 13,5 kWh; espandibilità fino a 10 Powerwall (135 kwh);
      • profondità di scarica: 100%;
      • Potenza 7kW di picco / 5kW effettiva continua massima;
      • Dimensioni e peso A x L x P (1150 mm x 753 mm x 147 mm) 114 kg;
      • Installazione a pavimento o a muro; interno o esterno;
      • Temperatura di funzionamento: tra -20°C e 50°C;
      • conformità IP67;
      • Certificati: conforme agli standard di sicurezza internazionali EMI;
      • Efficienza: 90%;
      • Garanzia: 10 anni o 10.000 cicli di vita;
      • Livello di rumorosità ad 1 m: minore di 40 db;
      • prezzo fornitura: 6.700 €;

Inoltre, tramite l'APP è possibile monitorare la produzione e i consumi di energia dell'abitazione in tempo reale e impostare le preferenze per ottimizzare a gestione dell'accumulo. Adoro il design!

 

HUAWEI LUNA 2000

Huawei scende in campo con la batteria al litio modulare LUNA 2000 5 / 10 / 15. Ogni modulo ha una capacità di 5 kWh e si possono impilare fino a 3 moduli. I punti di forza: la profondità di carica, le temperature di funzionamento e la rumorosità. Efficienza: non pervenuta!

Batteria Fotovoltaico Huawei LUNA2000

      • monofase;
      • capacità: 5kWh, 10 kWh e 15 kWh; in parallelo fino a 2 sistemi per un totale di 30 kWh;
      • profondità di scarica: 100%;
      • potenza da 2,5 a 5 kW di picco;
      • dimensioni e peso A x L x P (670 mm x 150 mm x 600-960-1320 mm) da 63 a 163 kg;
      • installazione: a pavimento o a muro;
      • temperatura di funzionamento: tra -10°C e + 55°C;
      • conformità IP65;
      • Certificati: CE, RCM, CEC, VDE2510-50, IEC62619, IEC 60730, UN38.3;
      • efficienza: n.d.;
      • garanzia: 10 anni; numero di cicli: 10.000;
      • Livello di rumorosità: minore di 29 db;
      • prezzo fornitura: 4.000 €(5 kWh) ; 6.500 €(10 kWh); 9.000 €(10 kWh).

A differenza di Tesla, la batteria viene collegata all'impianto prima dell'inverter, in corrente continua. Questo comporta un miglioramento dell'efficienza, non dovendo convertire due volte AC-DC-AC.
Di contro, la potenza in uscita è pari a quella dell'inverter, quindi, nel caso di inverter da 6kW, se l'impianto fotovoltaico producesse 5kW, mentre l'abitazione ne richiedesse 8 (esempio forno + phon+ PdC + EV in carica), la batteria erogherebbe solo 1 kw per raggiungere i 6 kw dell'inverter, attingengo i restanti 2 kW dalla rete pubblica. Viceversa, la Tesla viene collegata lato corrente alternata, a valle dell'inverter, quindi la potenza di erogazione si somma a quella dell'inverter. Avrai meno efficienza, ma potrai attingere meno dalla rete!

VARTA Pulse 3- 6

Concludiamo con Varta, che offre il prezzo più vantaggioso, mantenendo un'ottima qualità. Ottima espandibilità, ma efficienza relativamente bassa!accumulo varta pulse

    • monofase;
    • capacità: da 3,3 a 6,5 kWh; espandibili al bisogno fino a 5 unità;
    • profondità di scarica: 90%;
    • potenza 1,6 kW A 2,5 kW nominale in scarica;
    • dimensioni e peso A x L x P (600 mm x 690 mm x 186 mm) 45 - 65 kg; 
    • installazione: a parete;
    • Temperatura di funzionamento: tra + 5°C e 30°C;
    • conformità: IP22;
    • efficienza:  90%;
    • garanzia: 10 anni o 10.000 cicli;
    • altezza massima: 2000 m s.l.m.;
    • prezzo fornitura: 2.400 €(3,3 kWh) ; 3.600 €(6.5 kWh); 4.800 €(10 kWh);

Ora che conosciamo le caratteristiche di ogni prodotto, passiamo al:

Confronto

Per agevolarti, ho pensato potesse esserti utile una tabella riepilogativa:

 

MODULARITÀ

EFFICIENZA

PROFONDITÀ SCARICA

LG

★★★★
★★★★ ★★★★

TESLA

★★★
★★★★ ★★★★

HUAWEI

★★★★
N.D. ★★★★

VARTA

★★★★
★★★★ ★★★

 

 

GARANZIA - N° CICLI

CONDIZIONI D'USO

PREZZO

LG

★★★
★★★★ ★★★★

TESLA

★★★★
★★★★ ★★★★

HUAWEI

★★★★
★★★★ ★★★

VARTA

★★★★
★★★ ★★★★

Altri ottimi prodotto sono: Sonnen, Bosch, Sma, Panasonic, Abb Solar e Schueco.

Recensioni e opinioni utili

Ho pensato potessero esserti utili, una serie di esperienze raccolte sui forum del web:

Deen: " nelle giornate di sole primaverili (ed estive), un impianto da 6 kW riesce a caricare la Powerwall da 13,5 kWh in mezza giornata, il resto viene riversato in rete. Durante la notte, tenendo il condizionatore acceso, la carica non arriva al mattino.
D’inverno, è l’esatto opposto. La batteria da 13,5 kWh si carica pochissimo. Durante le belle giornate, si ricarica al più al 40%, sempre che tu non abbia consumi alti durante il giorno. Se ti riscaldassi con la pompa di calore, non arriveresti a cena."

Spero che l'articolo ti sia stato utile, a presto, Vincenzo.

 

____________________________

 

CHI SONO?

Ciao, sono Vincenzo e amo tutto ciò che riguarda l’edilizia.

Vincenzo MaderaFin da ragazzo, mio padre Gennaro mi portava sui cantieri. Quell'ambiente fatto di persone umili, gentili e simpatiche mi ha colpito. Proprio per questo motivo, ci passerei intere giornate, bevendo pessimi caffè e ascoltando le strabilianti avventure dei muratori, per poi tornare in studio a scrivere articoli.

Ecco la mia seconda passione. Mai avrei pensato di creare un blog. Eppure, a sorpresa le pagine del mio sito vengono lette circa 60.000 volte ogni giorno. Parlo di edilizia, strutture, impianti, energetica e interior design.

Spero che, grazie al web, diventeremo amici:

facebook  linkedin youtube insta

_________________________________

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo