CATASTO IMPIANTO TERMICO - 5.0 out of 5 based on 1 vote

CATASTO IMPIANTO TERMICO regionale: cos'è, a cosa serve e chi può accedervi.

catasto termico degli impianti regione

Il catasto regionale degli impianti termici è un sistema informativo regionale relativo agli impianti termici, in cui confluiscono e vengono aggiornati i dati relativi agli impianti termici presenti sul territorio regionale.

Il Catasto consente alla Regione di svolgere in maniera efficace le attività di accertamento ed ispezione, al fine di garantire l’adeguata efficienza energetica e la riduzione delle emissioni inquinanti e di disporre di informazioni utili per le attività di pianificazione e programmazione del settore energetico regionale.

L’accesso al catasto dei diversi soggetti interessati avviene sulla base di una profilatura, con funzioni differenziate in relazione alla categoria di appartenenza e nei casi previsti dalla normativa, identificati in:

  • Imprese di installazione e manutenzione, per il caricamento dei libretti di impianto e dei rapporti di controllo di efficienza energetica, nonché la consultazione e l’estrazione e dei dati relativi agli impianti di propria competenza; 
  • Ispettori, incaricati della attività di accertamento ed ispezione, per il caricamento dei rapporti di ispezione nonché la consultazione e l’estrazione dei dati relativi agli impianti sui quali vengono realizzati gli accertamenti e le ispezioni; 
  • Responsabili di impianto, o Terzi responsabili qualora nominati, per il caricamento, la consultazione e l’estrazione dei documenti e dei dati relativi agli impianti di propria competenza (es. cambio nominativo responsabile impianto); 
  • Enti locali;
  • Distributori di combustibile, per il caricamento dei dati relativi all'ubicazione, alla titolarità e ai consumi degli impianti forniti.
  • Anche i cittadini possono accedere al catasto regionale degli impianti termici per:

consultare, scaricare e stampare il libretto del proprio impianto e il relativo codice targatura, e verificare che sia stato correttamente inserito ed aggiornato; consultare i rapporti di controllo tecnico registrati dagli operatori a seguito delle operazioni di controllo; provvedere a inviare alla Regione, le comunicazioni o modifica dei dati relativi al Responsabile di impianto; o comunicazione di impianto disattivato; o comunicazione registrazione dei consumi (solo per impianti dotati di contatore dedicato).

Le regioni che hanno costituito il catasto sono: Toscana, Veneto, Sicilia, Abruzzo, Marche, Liguria , Campania, Piemonte, Sardegna, Puglia, Basilicata, Lombardia, Valle d'Aosta, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Molise, Calabria, Lazio

Madera Ing. Vincenzo
Author: Madera Ing. VincenzoEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ingegnere Civile

Laureato all'Università degli Studi di Firenze, dal 2014 co-titolare dello Studio Madera.
Esperto in strutture, impianti, urbanistica ed edilizia.
Tra i clienti annovera: Unicef, Coca Cola, Credit Suisse.

Comments powered by CComment

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

annoyingbanner

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo