Visura catastale: costo, come scaricarla gratuitamente online, cos'è e dove si fa? Come e dove ottenerla gratis allo sportello agenzia delle entrate o tramite geometra

La visura catastale è un documento fondamentale per conoscere alcune informazioni circa i nostri immobili (appartamento, casa, villa, terreno, garage, cantina, ufficio etc.). Diventa fondamentale qualora dovessimo presentarci di fronte a un notaio, oppure realizzare una successione, pagare le tasse (imu e tari).

Ottenerla non è un'impresa. In taluni casi anche gratuitamente, online (tramite sister, vedremo in seguito) o se non volessimo perdere tempo incaricando un geometra, architetto, ingegnere o delegando un parente o amico. 

Nella guida, vi risponderò a tutte queste domande.

Che cos'è una visura?

La visura catastale è come la carta di identità del nostro immobile. Trattasi di un documento dove vengono segnalati:

  • dati identificativi: indirizzo e comune di ubicazione dell'immobile. Inoltre vengono segnalati il foglio, la particella, e l'eventuale subalterno. Nel caso di un fabbricato, il foglio è una sorta di "mappa" di una porzione del Comune dove vengono segnalate le particelle (porzioni di foglio) dove insistono i fabbricati. I subalterni sono gli appartamenti del fabbricato. Se il fabbricato è composto da una unica unità immobiliare non sarà presente il subalterno. Il foglio è costituito da un'insieme di particelle, e la particella, a sua volta, da un insieme di subalterni;
  • i dati anagrafici delle persone intestatarie dei beni immobili, o comunque che godono di un diritto su quel immobile (es. usufruttuari);
  •  dati reddituali: utile che produrrebbe l' immobile se messo a reddito (es. affittato), secondo l'agenzia delle entrate;

  • categoria catastale: destinazione catastale dell'immobile (abitazione, ufficio, commerciale, magazzino, garage , capannone etc.)

  • consistenza: superficie dell'immobile in mq o numero di vani ("stanze", vedi come calcolare i vani):

  • quote di proprietà del bene (es. 1/2 di Giuseppe Bianchi, 1/2 di Marco Rossi);

  • Titolo o motivazione che ha modificato i dati della visura ( successione, testamento, donazione, aggirnamento catastale, modifica del nome della strada etc.).

Per ricercare la visura, possiamo interrogare  l'agenzia delle entrate per:

  • immobile, quando siamo a conoscenza dei dati identificativi;
  • soggetto: quando siamo a conoscenza dei proprietari del bene;
  • partita: oramai in disuso, è un numero che identifica l'insieme di immobili su cui vantano contemporaneamente diritti, in un determinato periodo, i medesimi soggetti (ditta catastale).

Per quanto riguarda il periodo di riferimento, la visura può essere:

  • attuale: se vogliamo una visura riferita alla situazione catastale attuale;
  • storica: se vogliamo un elenco di tutte le situazioni relative al periodo richiesto compresa l'attuale; ad esempio se vogliamo conoscere i proprietariin un determinato anno o cosa è accaduto sull'immobile (passaggi notarili, cambi di reddito etc.).

IMPORTANTE: effettuare una visura, anche di un immobile non di proprietà, è un'azione possibile. Non occorrono deleghe o permessi dai proprietari!! a differenza della planimetia catastale.

Dove scaricarla su internet o ottenerla gratuitamente? Sportello agenzia delle entrate e sister

Per il rilascio della è necessario presentare un documento di identità allo sportello dell'agenzia delle Entrate e conoscere: 

  • la particella catastale terreni o unità urbana per il catasto urbano, se la ricerca viene effettuata per immobile; 
  • nome, cognome, codice fiscale se persona fisica, o denominazione e sede legale se persona giuridica, nel caso la ricerca venga effettuata per soggetto intestatario o cointestatario.
  • indirizzo dell'immobile, piano e interno, qualora si tratti di catasto fabbricati e si intenda realizzare una ricerca per indirizzo;

Consiglio, inoltre, di portare con sè gli atti notarili (compravendite, donazioni, testamento etc.) di riferimento.

Tempi: Il rilascio è immediato, non occorre aspettare!!!

A differenza dei cittadini che possono scaricarla solo dallo sportello, i tecnici  (geometra, ingegnere, archietto, perito, commercialista, avvocato etc.), possono scaricare la visura direttamente da internet, pagando quanto sotto, attraverso il portale dell'agenzia delle Entrate SISTER.

Qual'è il costo di una visura?

La visura è gratuita soli nei casi previsti da specifiche disposizioni di legge (per esempio, i titolari, anche in parte, del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento, possono chiedere la consultazione gratuita). Quindi proprietari, locatari, usufruttuari e chiunque goda di diritti quali servitù, diritto di superficie, l'enfiteusi, l'uso o l'abitazione.

In tutti gli altri casi:

  • visura per soggetto, l’importo è di 1,35 euro per ogni 10 unità immobiliari, o frazione di 10

  • visura, attuale o storica, per un immobile, l’importo è di 1,35 euro;

  • visura della mappa, l’importo è di 1,35 euro.

tags: successione,

Madera Ing. Vincenzo
Author: Madera Ing. VincenzoEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ingegnere Civile

Laureato all'Università degli Studi di Firenze, dal 2014 co-titolare dello Studio Madera.
Esperto in strutture, impianti, urbanistica ed edilizia.
Tra i clienti annovera: Unicef, Coca Cola, Credit Suisse.

Comments powered by CComment

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo