CERTIFICATO ACUSTICO - cos'è, durata, obbligo e costi prezzi

Quali sono requisiti acustici passivi degli edifici, dei loro componenti e degli impianti tecnologici?

Il D.P.C.M. 5 dicembre 1997 è il decreto di riferimento per l’acustica in edilizia. Definisce i limiti da rispettare in merito a: 

  • isolamento dai rumori tra differenti unità immobiliari,
  • isolamento dai rumori esterni,
  • isolamento dai rumori di calpestio,
  • isolamento dai rumori degli impianti, tempo di riverbero di aule scolastiche e palestre.

Occorre definire le categorie di immobili:

- categoria A: edifici adibiti a residenza o assimilabili;

- categoria B: edifici adibiti ad uffici e assimilabili;

- categoria C: edifici adibiti ad alberghi, pensioni ed attività assimilabili;

- categoria D: edifici adibiti ad ospedali, cliniche. case di cura e assimilabili;

- categoria E: edifici adibiti ad attività scolastiche a tutti i livelli e assimilabili;

- categoria F: edifici adibiti ad attività ricreative o di culto o assimilabili;

- categoria G: edifici adibiti ad attività commerciali o assimilabili.

Una volta individuata la categoria in cui ricade l'immobile oggetto di certificazione, occorre definire i seguenti parametri:

  • R’w: potere fonoisolante di elementi di separazione
  • R’w: potere fonoisolante di elementi di separazione
  • D2mntw: isolamento acustico standardizzato di facciata
  • L’nw: livello di rumore da calpestio normalizzato di solai
  • LASmax: livello massimo di rumore per impianti a funzionamento discontinuo
  • LAeq: livello massimo di rumore per impianti a funzionamento continuo

Che cos'è il certificato acustico e quali sono le classi: classificazione della UNI 11367 

Il certificato acustico viene realizzato sulla base di una prova (collaudo) svolta nell'immobile, che prende il nome di perizia fonometrica. 

Tramite il certificato vengono assegnate delle di "qualità acustica" classi che vanno dalla 4, la più rumorosa, alla 1, la più silenziosa. Per la classificazione i risultati ottenuti dal collaudo dovranno essere contenuti tra i seguenti limiti:

Certificato acustico classi

 

Questo documento deve essere prodotto da tecnici abilitati (ingegneri, geometri, architetti, periti edili etc.) per gli edifici di nuova costruzione.

Aggiungi commento


Commenti  
# Sabrina 2019-06-26 10:56
Buongiorno dovrei fare la certificazione acustica di un progetto di attività agrituristica, comprendente un fabbricato per somministrazioni pasti e bevande e un fabbricato composto da 6 bagni e 6 camere. I fabbricati sono separati sono obbligata a fare tale certificazione?
Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# gv 2019-01-24 19:03
Buonasera, Lei fa riferimento solo per gli edifici di nuova costruzione, io penso che detto accorgimento debba essere rispettato quando piu che nuovi edifici, ogni volta che si rifacciano gli impiantianche all'interno di una abitazione vecchia no??
Ovvero se sposto il bagno, che prima era a confine con il vicino per circa 1 metro, epoi dava sul muro esterno e lo metto per esempo al centro dell'appartamento, portandolo a confinare con la camera da letto, e con la cucina del vicino presumo, e sarebbe pure giusto che gli stessi accorimenti fossero applicati anche al rifacimeto degli impiati..o sbaglio?
grazie e saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Chi sono: Vincenzo Madera - Ingegnere laureato all'Università degli Studi di Firenze. Dal 2014 co-titolare dello Studio Madera. Esperto in strutture, impianti, urbanistica ed edilizia. Copywriter. Tra i clienti annovera: Unicef, Coca Cola, Credit Suisse, Moca caffè, Bei e Nannini, Novaservice. 

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo