L'amianto o eternit, ad oggi, è presente in molte abitazioni ed edifici industriali. Scopriamo qual è il costo di rimozione e smaltimento, il prezzo di bonifica (incapsulamento o confinamento), come riconoscerlo e quando è pericoloso.AMIANTO eternit Costi rimozione e smaltimento

Se sei arrivato al mio articolo è perché sei tra i "fortunati" che si devono confrontare con l'amianto. Ma non sei l'unico, anzi. Oggi si stima la presenza di circa 1.200.000.000 metri quadri solo di coperture in eternit.

Come ben saprai, l’amianto, è stato riconosciuto come “cancerogeno di classe 1" e bandito in Italia con la Legge 257/1992.  Pensa che, la Germania aveva già individuato la pericolosità di queste fibre negli anni '40. Ma tralasciamo gli aspetti legali.

Se ti sei trovato davanti ad una struttura in amianto ti sarai posto domande del tipo: è amianto? come faccio a riconoscerlo? come faccia a smaltirlo e specialmente quanto mi costa? Mantieni la calma e leggi attentamente questa guida, non avrai più dubbi. Partiamo:

Che cos'è l'amianto? l'amianto, o asbesto, è un materiale costituito da un gruppo di fibre minerali presenti in determinate rocce. Spesso è chiamato eternit dal nome dalla principale industria che trattava questo materiale e che produceva cemento amianto per lastre.

La pericolosità consiste nella capacità che i materiali composti da amianto hanno di rilasciare fibre potenzialmente inalabili e anche nella estrema suddivisione cui tali fibre possono giungere.

La particolarità dell'amianto sta nel possedere una struttura fibrosa particolarmente resistente. Considerato il costo contenuto rispetto ad altri materiali, l'eternit ha avuto un'ascesa rapida ed incontrastata.

La sua diffusione era giustificata dalle caratteristiche di:

1 resistenza ad alte temperature 2 resistenza agli agenti chimici 3 isolamento elettrico e termico 4 resistenza meccanica 5 resistenza al fuoco 6 basso costo. IL MATERIALE PERFETTO PER L'EDILIZIA!!

Partiamo dalla prima cosa da fare, capire se quell'oggetto è di amianto:

Quali sono i materiali che possono contenere amianto e come riconoscerlo? 

Nell'edilizia l'amianto è stato utilizzato per:

1. Coperture in cemento-amianto (cemento con circa il 69% di amianto), grondaie, pluviali, tettoie;

2. Coibentazioni del sottotetto, quali lane e feltri in amianto;

3. Cassoni e serbatoi in cemento-amianto;

4. Canne fumarie (camini) in cemento-amianto;

5. Coibentazioni di soffitti e controsoffitti spruzzate o depositate a cazzuola;

6. Pareti interne, quali tramezzi e divisori che fungevano da elementi di separazione tra ambienti;

7. Pavimenti in vinil-amianto utilizzati specialmente in scuole, ospedali e strutture pubbliche;

8. Parti di stufe e apparati elettrici per uso quotidiano, come corde, cartoni;

9. Locali caldaie come coibente di tubi;

10. Paratie antifuoco e porte tagliafuoco;

11. Serbatoi e pozzi;

12. Tubi e condotte per acqua potabile e fognature!

PRATICAMENTE OVUNQUE IN EDILIZIA!!!

Non mi stupirei se la maggior parte di noi avesse qualche elemento in amianto in casa senza che ne fosse a conoscenza.

Per aiutarti nell'individuazione dell'amianto ho postato alcune immagini chiarificatrici su come si presentano queste strutture:

copertura in amianto

1 Coperture in amianto

tubazione in amianto

2 Tubazioni in amianto

serbatoio in amianto

3 Serbatoi in amianto

pavimento in amianto

4 Pavimentazione in vinil amianto

Se avessi qualche dubbio, comprensibilissimo in quanto anche i professionisti spesso chiedono delle analisi, chiamerei una ditta specializzata o l'Ausl per la verifica. Ma questo lo vediamo dopo.

Quello che volevo precisarti è che, anche se si trattasse di amianto, potrebbe essere innocuo per la salute. Leggi con attenzione il paragrafo:

Quando è pericoloso e cosa fare in presenza di amianto?

La presenza di materiali contenenti amianto in un edificio non comporta di per sé un pericolo per la salute degli occupanti. Difatti, se il materiale è in buone condizioni e non è stato manomesso, è estremamente improbabile che esista un pericolo apprezzabile di rilascio di fibre di amianto. Quindi se l'oggetto di cui hai il dubbio è integro puoi cominciare a rilassarti. Prendi ad esempio la copertura della foto successiva. Nonostante sia datata non presenta fratture o lacerazioni, quindi è sicura.

amianto integro

Solo se il materiale è danneggiato o viene rovinato (interventi di manutenzione, vandalismo, ecc.), si verifica un rilascio di fibre, che costituisce un rischio potenziale.

La procedura corretta, nel caso ti accorgessi della presenza di amianto e tu fossi il proprietario, è la nomina di un responsabile per il controllo e la manutenzione. Questa figura dovrà procedere alla valutazione del rischio legato al potenziale rilascio di fibre nell'aria e vigilare circa l'integrità del materiale attraverso ispezioni periodiche. Se il proprietario non fossi tu, ma un tuo vicino, contatterei il confinante e gli chiederei di fare altrettanto.

Il responsabile può essere un tecnico abilitato quale geometra, ingegnere, architetto, perito, geologo. Il professionista, in caso di dubbi, potrebbe richiedere un campionamento del materiale e la successiva analisi.

In relazione ai risultati della valutazione si dovranno mettere in opera degli interventi, che possono essere di controllo (nel caso di materiali in buono stato) o di bonifica (nel caso di materiali in cattivo stato).

Merita specificare che il proprietario non ha l’obbligo di effettuare la rimozione dell'amianto, ma di verificare periodicamente le condizioni di conservazione del manufatto edilizio e di adottare gli eventuali provvedimenti che si rendessero necessari.

Prendiamo il caso che l'amianto sia danneggiato, come dovresti procedere:

Tecniche di bonifica: rimozione, incapsulamento, confinamento e smaltimento dell'amianto.

In questo caso potresti "toglierti il dente" e demolire il tutto oppure "isolare" l'oggetto. L'azione da compiere è la bonifica, che consistente nell'adozione di misure volte a preservare la salute umana, dei materiali contenenti amianto. Questa può avvenire attraverso tre differenti metodologie:

  • la rimozione: sicuramente l'operazione più drastica che consiste nell'asportazione e trasporto in discarica dell'elemento realizzato in amianto.

È la procedura che comporta i costi più elevati ed i più lunghi tempi di esecuzione. In genere richiede l'applicazione di un nuovo materiale, in sostituzione dell'amianto rimosso. È il procedimento più diffuso, perché elimina ogni potenziale fonte di esposizione ed ogni necessità di attuare specifiche cautele per le attività che si svolgono nell'edificio. Produce notevoli quantitativi di rifiuti tossici e nocivi, che devono essere correttamente smaltiti.

  • Incapsulamento: trattamento dell'amianto con prodotti penetranti o ricoprenti che, a seconda del tipo di prodotto usato, tendono ad inglobare le fibre di amianto e a ripristinare l'aderenza al supporto o a costituire una pellicola di protezione sulla superficie esposta. Non richiede la successiva applicazione di un prodotto sostitutivo e non produce rifiuti;

incapsulamento amianto eternit

Costi e tempi sono più contenuti della rimozione. Di contro, si ha la permanenza nell'edificio del materiale di amianto, con conseguente necessità di mantenere un programma di controllo e manutenzione.

Qualora optassi per questa metodologia, dovrai farti rilasciare dal responsabile dei lavori dell'impresa di bonifica l'attestato di conformità alle disposizioni di legge.

  • Confinamento: altra soluzione che comporta l'installazione di una barriera a tenuta, che separi l'amianto dalle aree occupate dell'edificio; la barriera installata per il confinamento deve essere mantenuta in buone condizioni.

confinamento copertura amianto

Rispetto all'incapsulamento, presenta il vantaggio di realizzare una barriera resistente agli urti. Se non viene associato ad un trattamento incapsulante, il rilascio di fibre continua all'interno del confinamento. Anche in questo caso, occorre un programma di controllo e manutenzione.

Concludiamo con all'aspetto economico:

Qual è il costo di rimozione, incapsulamento, confinamento e smaltimento dell'amianto? Prezzi al metro quadro, cubo o kg?

Prima di segnalarti i costi è importante premettere che il costo delle operazioni di rimozione, incapsulamento o confinamento è a carico dei proprietari degli immobili.

Altra cosa che vorrei dirti è che, spesso le società comunali per il prelievo dei rifiuti, vendono dei kit per il fai da te, utilizzabili solo per piccoli manufatti. Ad esempio, a Firenze è possibile acquistare un kit da 35 €, per smaltire fino a 30 kg di amianto. Dovrai comunque rispettare tutte le procedure segnalate dalla società.

Passiamo ai prezzi. Per quanto riguarda l'incapsulamento, il costo dell'intervento è di circa 15 €/mq e l'intervento è garantito per una durata di circa 5 anni. Per il confinamento circa il doppio, 28 €/mq.

Per quanto riguarda la rimozione, la cosa è più complicata considerate le variabili in gioco. Difatti occorre considerare lo smaltimento, le distanze dalla discarica autorizzata più vicina, la difficoltà dell'intervento etc. Partiamo dai prezzi per lo smaltimento, che sono fissi e vanno dai 7,5 € per quantità minori di 100 mq di superficie ai 16,00 € per quantità superiori a 1000 mq di superficie.

Superficie in mq

  €/mq  

Totale €

 100  

16,00 

1.600,00 

 200 

14,00 

2.800,00

 300

13,00 

3.900,00 

 400

 12,00  

4.800,00 

 500 

10,00  

5.000,00

 750 

9,50

  7.125,00 

1.000

 9,00

 9.000,00

 2.000

  8,50 

 17.000,00

5.000 

8,00

 40.000,00

 10.000

 7,50  

 75.000,00

A questi costi vanno aggiunte le spese per:

  • noleggio attrezzature (autogru per movimentazione dei materiali, camera di decontaminazione, ecc. ecc.)

  • misure di sicurezza (ponteggi, parapetti, linee vita, reti protettive, ecc. ecc.)

  • prescrizioni ASL (monitoraggi ambientali M O C , SE M e cc. ecc.)

I prezzi poi sono soggetti a modifiche imposte da:

  • Distanza del cantiere.

  • Difficoltà esecutive.

  • Struttura dello stabile.

  • Distanza dalle discariche autorizzate.

Inoltre, va aggiunto il costo della pratica edilizia necessaria (permesso o autorizzazione). Nel caso della rimozione di coperture, trattasi di SCIA, segnalazione certificata di inizio attività.

Come si può vedere, le variabili in gioco per definire un prezzo chiavi in mano sono consistenti. Ho preferito non sbilanciarmi su un prezzo complessivo per la rimozione. Per avere un preventivo puntuale è sufficiente richiederlo su internet, in maniera gratuita, in pochi minuti e senza alcun impegno.

Aggiungi commento


Commenti  
# dario 2019-06-14 09:46
salve, dovrei togliere una copertura in eternit di un fabbricato rurale di circa 100 mq ad una altezza di circa 2,5 mt. l'intera pratica quanto mi verrebbe a costare? io sono nel comune di Aprilia (LT).
rimango a disposizione per eventuali altre informazioni.
saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Davide Tedeschi 2019-05-27 12:47
Preventivo per rimozione di 22mq di tettoia in eternit di un capanno agricolo
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Luca Maronati 2019-05-04 17:30
Salve,
Sono Luca ed abito in campagna in una cascina.abbiamo ancora un magazzino da 3/400mq da bonificare, mentre gli altri sono stati tutti bonificati.
Un altro quesito : questo capannone veniva usato per conservare il riso, ma questo capannone non ha il tetto piano, ma bombato (immaginate un semicerchio) sotto il tetto c'è subito il magazzino, senza nessun divisorio che possa dividere l eternit dal contenuto del magazzino.
è possibile che gli oggetti contenuti all interno siano poi ricoperti di fibre di amianto? Se si, come fare a bonificarle? Bisogna lavare tutto con acqua per evitare la dispersione delle fibre?
Grazie mille
Luca
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-05-06 09:21
Salve Luca, non saprei, deve parlare con l'asl...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Antonio Zuccalá 2019-04-27 11:55
Ho una lastra di amianto di metri 2x 1 e che pesa all incirca trenta chili.Quanto verrei a spendere? Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing, Vincenzo 2019-04-29 08:46
Controlli se sul suo comune può farlo tramite il kit fai da te...legga in alto...saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Michele 2019-04-20 06:18
Salve ,avrei bisogno di smaltire dei pannelli di amianto per un totale di 45 mq , presenti su una rimessa agricola su un unico livello ubicata a Montenero di Bisaccia in provincia di Campobasso . Vorrei sapere se è possibile solo la bonifica smontando i pannelli , oppure del servizio rimozione e smaltimento , con certificato a norma di legge con dovuta analisi asl. Aspetto vostre notizie.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing, Vincenzo 2019-04-21 17:35
Salve Michele, noi non ci occupiamo di smaltimento. Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Giovanni 2019-04-15 07:42
Salve debbe acquistare una casa del 1957. Sul tetto ci sono i coppi sotto i coppi sono presenti delle lastre ondulate in eternità o amianto il tetto è di circa 120 mq volevo sapere in due preventivi separati: la rimozione amianto con il riposizionentourage dei coppi vecchi. Oppure la rimozione totale del tetto e amianto e la nuova copertura del tetto. La casa si trova a Castagnole Piemonte . Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Andrea 2019-04-11 13:43
Salve, info e costi per lo smaltimento di una copertura box in eternit, al piano terra facilmente raggiungibile. Superficie di circa 35 mq. Grazie.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# elena 2019-04-11 11:43
Salve, cosa bisogna fare se un vicino rimuove una tettoia di amianto facendola a pezzi e trasportandola su un normale camion verso non si sa dove? A chi bisogna segnalare e cosa rischia? Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera Ing. Vincenzo 2019-04-11 15:40
Chiami i vigili, rischia il penale...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# VINCENZO 2019-04-01 12:16
Salve, ho appena scoperto che un vecchio tubo di scarico di una caldaia a gasolio rimossa da anni, è in amianto e che tale tubo è posto sul balcone del proprietario dell'appartamento al piano di sopra rispetto al mio. A chi tocca la rimozione? A me in quanto faceva parte di un mio impianto fatto all'inizio degli anni 80 oppure a lui visto che è da quasi 40 anni sul suo balcone?
Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# francesco 2019-03-28 10:55
Salve,
dovrei rimuovere un tetto di 3mt x 3mt in ottime condizioni. Situato in un secondo piano facilmente accessibile. Luogo Paterno' (CT).
Potrei avere un preventivo complessivo ?

Grazie.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera Ing. Madera 2019-03-28 11:43
Salve Francesco, siamo uno studio tecnico, non una ditta. Chieda un preventivo cercando "impresa rimozione amianto".
Mi spiace saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Roberto Camossi 2019-03-25 12:13
preventivo per la rimozione e lo smaltimento di eternit a copertura fabbricato industriale avente una superficie di circa mq.600.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera Ing. Madera 2019-03-28 11:46
Salve Roberto, siamo uno studio tecnico, non una ditta. Chieda un preventivo cercando "impresa rimozione amianto".
Mi spiace saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# marco 2019-03-25 09:43
Salve,
devo smalitere un vecchio contenenitore / vasca d'amianto delle dimensioni di 1mt x 1mt cavo all'interno.
Abito a San Vito di Vigonza (padova).
Qual'è il prezzo??
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# francesco 2019-03-19 10:21
salve, se la tettoia in eternit di un vecchio rudere (sui 20-30 mq) cade rompendosi in più pezzi come deve comportarsi il proprietario? è vero che spostandoli tutti in un angolo il proprietario rischia una multa o addirittura una denuncia?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera Ing. Vincenzo 2019-03-19 16:36
Deve smaltirli per legge, rischia sanzioni e oltre
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Alex 2019-03-05 20:59
Buona sera, ho acquistato un capannoncino artigianale e con mio padre volevamo togliere la copertura per poi farla venire a ritirare da una ditta specializzata in bonifica, possiamo fare questo lavoro da noi o siamo obbligati a prendere aziende specializzate?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Vincenzo Madera 2019-03-06 18:12
Obbligati a farlo con la ditta
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Carla Marasca 2019-03-04 17:14
DEVO RIMUOVERE UNA TETTOIA IN ETERNIT DI 2 METRI X 1,10 METRI. LA TETTOIA E' INTATTA.
MI INVIATE UN PREVENTIVO COMPRENSIVO DEL COSTO DELLA PRATICA EDILIZIA?
GRAZIE.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Guglielmo 2019-02-27 16:12
Salve ho in affitto un appartamento con regolare contratto Sa da il caso che sul mio terrazzo fuori esce una d'Anna fumaria di eternit di circa 3 ml di cui metà rivestita e metà con relativo cappello lasciato visibile ...chissà da quanti anni io ci abitò da 4 anni ,non essendo io un tecnico nn so effettivamente quella canna di eternit sta bene ho ha bisogno di eventuali interventi ecc ..la cosa mi preoccupa ,ho fatto presente la cosa al coinquilino di giù da diverso tempo ,ultimamente, mi disse che avrebbe sostituita con una di acciaio cosa nn avvenuta .chiedo cosa posso fare ? A chi mi devo rivolgere? Grazie aspetto nn riscontro
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# francesco tognini 2019-02-25 23:43
Buonasera ing.Un informazione ho un tetto di amianto lo volevo togliere e in comune mi hanno detto che se non cambio mq del tetto non necessito di permessi, è vero perché ho sentito anche un geometra e mi ha chiesto tantissimi soldi x i permessi.... grazie e cordiali saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Anna Giorgia 2019-03-12 07:31
Citazione francesco tognini:
Buonasera ing.Un informazione ho un tetto di amianto lo volevo togliere e in comune mi hanno detto che se non cambio mq del tetto non necessito di permessi, è vero perché ho sentito anche un geometra e mi ha chiesto tantissimi soldi x i permessi.... grazie e cordiali saluti


Buon giorno in che comune è ubicato l immobile.
Per rimuovere l eternit occorre innanzi tutto pratica all Asl di competenza territoriale.
Inoltre se dovrà rifare nuova copertura dovrà far fare una CILA da un tecnico abilitato che la dovrà protocollare presso il comune ove è ubicato l immobile
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-02-26 11:53
Salve Francesco. Dovrà sostiutirlo con qualcosa di strutturale immagino e fare la legge 10...dipende dall'opere e se ricade in strutturale secondo la sua regione....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-12-28 11:46
Ing. buongiorno....se l'amianto viene sotterrato nelle fondazioni di una casa, quindi coperto con materiali di risulta,cemento e posa in opera di un nuovo pavimento riduce la pericolosità per gli abitanti della suddetta casa????
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Vincenzo Madera 2018-12-28 15:28
Si infiltra nelle falde acquifere. Quindi nel terreno circostante....assolutamente non risolve il problema
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Pippo 2018-12-14 18:02
Gent.mo Ing. Madera, abbiamo trovato nella cantina condominiale abbandonato un pezzo di tubo Eternit avente lunghezza di 1-1,5 m e diametro come un pluviale. Se lo sigillassimo dentro ad un sacco di Pvc a tenuta stagna, lo si può considerare al sicuro? Potrebbe essere smaltito correttamente così confezionato senza fare trattamenti particolari?
Grazie per la competente risposta.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Luigi 2018-12-13 23:59
Buona sera.
Condominio-3 piano su 4- colonna fecale eternit.
Inizio novembre.
Era da tempo che sentivo un brutto odore provenire dal bagno, finché un giorno mi piove letteralmente sulla testa.
Contatto l'inquilino che abita al piano sopra di me e dopo aver contattato l'amministratore (assente in tutto e per tutto) scopriamo che la colonna fecale era di eternit e perdeva.
Panico totale xk ero l'unico fesso che non ne era a conoscenza.
Dopo essere rimasto per quindici giorni lontano da casa, trattando con l'amministratore, si contattano degli operai ( non di una ditta specializzata).
Ci comunicano che il tubo da 100 all'interno è diventato da 30.
Fanno un preventivo per cambiare l'intera colonna e chiedono molti soldi.
L'amministratore ci dice che lui non ha soldi e ,se volevamo procedere, la somma doveva essere anticipata da tutte le famiglie che usufruivano della colonna.
Successivamente "l'amministratore" chiede agli operai di effettuare lavori di manutenzione solo per la parte interessata cioè casa mia.
Dopo litigi vari e rassicurazioni che mi sono state fatte e per l'esasperazione accetto la proposta.
Hanno tagliato in casa mia, un metro di amianto con seghetto martello e scalpello e sostituito con tubo di plastica, mentre la restante parte è stata rimasta nel muro, ed è stato grattato l'interno di esso per renderlo più largo.
Dopo aver terminato hanno richiuso il tutto.
Oggi, 13/12/2018.
Sono giorni che il mio bagno è una fogna a cielo aperto, la puzza è nauseante.
Ho 2 bambine piccole, entrambe con problemi asmatici e allergici.
Ho paura per la loro salute.
Cosa stiamo inalando?
Cosa rischiamo?
Cosa devo fare?
Ho timore che abbiano fatto un danno ancora più grande, danneggiando la parte sottostante e per l'operazione che hanno fatto a casa mia.
Lunedì ero intenzionato a ricontattare l'amministratore, anche se non ho la somma richiesta per i lavori e non so come fare, però penso alle mie piccole.
Se trovo un muro contatto l'ASL, i pompieri, i carabinieri?
Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-12-14 09:21
Degli assassini, ma era una ditta specializzata ed ha seguito le procedure da normativa?
Se è tutto confinato, cioè dietro al muro, quel che è presente nel caso si trova dietro l'intonaco...
Ma è presente il sifone su lavabo wc etc.?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Luigi 2018-12-14 09:51
Ingegnere grazie per l'attenzione.
Non era una ditta specializzata, a casa mia hanno lavorato con nessuna precauzione né per noi per loro,
Purtroppo a Napoli si "campa" così, nell'ignoranza.
La restante parte si trova nel cassonetto in muratura e la puzza che sento, che invade anche casa, deriva da proprio da lì.
Ho paura per le polveri che hanno potuto alzare, nonostante aver pulito, e per il cattivo odore che respiriamo ormai tutti i giorni.
Come mi devo comportare?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# ausilio 2018-12-10 22:11
Buonasera Ing. Ho appena smaltito una tettoia in eternit. Da un sopralluogo sono risultati 80 mq circa . Solo a lavoro eseguito mi é stato comunicato un incremento di 40mq in più, con relativo incremento di spesa (oltre 500€) a maggiorazione del preventivo. Mi chiedo se sia normale un caso come questo, sopratutto se sia così difficile stabilire con un sopralluogo il quantitativo di pannelli che corrisponda il piú possibile alla realtà. Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-12-11 13:31
ha fatto un preventivo a mq o a prezzo fisso...consiglio sempre di affidarsi ad un tecnico.....proprio per evitare queste situazioni...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-11-29 17:03
Buonasera.. ING. Madera vi volevo chiedere siccome in soffitta abbiamo una cisterna di amianto e volevamo rimuovere a chi ci dobbiamo rivolgere e ci sono costi per la rimozione?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Cristian 2018-11-26 18:44
Buonasera ing. Madera, dovrei procedere alla rimozione di una copertura in lastre di amianto e sostituzione della stessa con pannelli in lamiera ondulata di un magazzino ad un solo piano. Dal punto di vista della pratica edlizia da inoltrare, un tecnico comunale della città interessata mi ha detto che può bastare una CILA. Che cosa ne pensa?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-11-27 09:24
Se sostituisce solo il manto direi di si. Qualora intervenisse su elementi strutturale, tipo travi necessita di scia....saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Cristian 2018-11-27 18:19
Grazie mille!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Cinzia 2018-11-24 18:55
Buonasera.
Sono proprietaria di un appartamento che vorrei ristrutturare. Purtroppo circa 80 mq di pavimentazione è in linoleum contenente amianto e in alcuni punti le piastrelle sono saltate e deteriorate dal tempo.
Secondo lei è preferibile rimuovere il tutto e smaltirlo o incapsulare e procedere alla posa di una nuova pavimentazione? Saprebbe darmi un'indicazione di massima circa la spesa dei due interventi?
Grazie.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Vincenzo Madera 2018-11-25 10:21
Salve Cinzia,
io sarei per smaltirlo. Il pavimento è soggetto a sollecitazioni meccaniche!!! E' il posto dove di solito non ho dubbi....per il costo dipende da troppe variabili, chieda un preventivo online....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-11-19 17:59
Salve Ing. Madera, dovrei smaltire n. 3 tubi in eternit, dimensioni cm 40x40x200. Quanto mi potrebbe costare? Grazie.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-11-19 20:55
Salve
per questi interventi su piccoli manufatti, il prezzo dipende dalla distanza dalla discarica e dall' uscita. Chiamerei la ditta più vicina per un preventivo gratuito
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-11-15 09:08
salve,ho dei cassoni per l'acqua in soffitta.potrei approfittare di Lei mandando magari delle foto( è possibile?)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-11-07 06:56
Salve, abbiamo un tetto in eternit bonificato tramite incapsulamento e confinamento. Volevamo mettere una stufa in casa e perciò installare una canna fumaria. Possiamo procedere a far forare il tetto di eternit per fare uscire la canna fumaria?
Grazie.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Valentina 2018-11-02 12:05
Buongiorno Ing. Madera, ho bisogno di avere un'informazione in merito allo smaltimento dell'Eternit e spero tanto che lei possa aiutarmi. Ho preso una casa in affitto, inizialmente non mi sono resa conto della presenza di vasi di eternit sul balcone, quando ne sono venuta a conoscenza la proprietaria mi ha detto di averli fatti trattare dal suo "tuttofare" ma non ho mai avuto nessun tipo di certificazione in merito. A questo punto io li vorrei far smaltire ma lei non ne vuole sapere. Ora vorrei capire di che cifre parliamo per lo smaltimento. Si tratta di 12 vasi (ex fioriere) solo appoggiati sul pavimento dei due balconi.
Purtroppo non riesco ad allegarle le foto.
La ringrazio anticipatamente per la sua disponibilità.
Un saluto,
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-11-03 09:38
Salve Valentina, per questi interventi su piccoli manufatti, il prezzo dipende dalla distanza dalla discarica e dall' uscita. Chiamerei la ditta più vicina per un preventivo gratuito
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Daniela 2018-11-01 07:40
Salve, sto vendendo casa e in terrazza c'é una piccola stanza di 18 ma con il tetto in eternit. L'acquirente vuole che lo rimuova prima dell'atto. Mi tocca toglierlo ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-11-01 11:31
Se in buono stato assolutamente no. Questo, se non faceva parte di accordi messi nero su bianco, non la obbliga all'asportazione.
Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Daniela 2018-11-01 11:38
Ma se volessi evitare problemi futuri essendo in buono stato mi conviene fare asportare o é meno oneroso l'incapsulamento?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-11-02 09:05
Sicuramente l'incapsulamento è meno oneroso e lei avrebbe già fatto il suo dovere, asportare pensi che dovrà realizzare una nuova copertura e il costo lievita...saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-10-31 15:26
Buongiorno Ing. Madera,
ho comprato una casa da poco e vorrei sfruttare il terrazzo d'estate. Ho scoperto però che tutte le canne fumarie dell'edificio sono in amianto e si trovano tutte sul mio terrazzo. Non sono danneggiate in modo grave ma sono molte, annerite in certe parti e sbeccate lungo i bordi. Finchè il terrazzo non veniva utilizzato capisco che la rimozione non fosse urgente ma in vista di un utilizzo continuato, seppur stagionale, troverei ragionevole la sostituzione con camini in altro materiale. Ovviamente non tutti i condomini sono d'accordo con me e intendono partecipare alle spese. C'è qualcuno cui posso rivolgermi? la ringrazio. Riccardo
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-10-31 16:14
E' obbligatorio l'intervento su questi manufatti, dovete intervenire!!!
Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-10-31 11:57
Salve io ho scoperto da poco che parte della tettoia dell'appartamento che ho acquistato a luglio e fatto di eternit.
Da quel che ho capito la responiosbilita della rimozione e a carico di chi me l'ha venduto.
Come devo procedere?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-10-30 20:44
Ho circa 40 metri quadri di eternit da smltire
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-10-26 17:29
Salve. Vorrei cortesemente chiederle quanto può costare lo smaltimento di un solo tubo in eternit lungo 3m, circonferenza 10cm. Dobbiamo effettuare una ristrutturazione e la ditta che ha effettuato i saggi ha scoperto questo tubo. Perciò dovremo chiamare gli addetti alla sua rimozione presumo. Ho guardato la tabella ma non ho ben capito come venga calcolato il costo nel mio caso.
Grazie mille, buona serata.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2019-01-18 09:38
Caro anonimo,anche io ho lo stesso problema.non so che fare ,lei come lo ha risolto.e quanto le è costato ? La ringrazio
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-10-27 09:55
Salve su questo tipo di intervento i prezzi non vanno a mq ma a corpo. Dipende dalle difficoltà di estrazione e messa in sicurezza. Non vorrei spararle cifre a caso...Contatti una ditta che le invii un preventivo in poche ore
saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-09-19 12:02
buon giorno geometra,sono di brescia,un mio vicino di casa ha smantellato il vecchio garage( un posto auto) con copertura in eternit, tutto da solo essendo lui muratore,in canottiera,senza ponteggio ,tagliato poi caricato a vista sul camioncino.... si può? grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-09-19 12:42
Salve,
certo che no,
se vuole procedere dovrebbe contattare l'asl e denunciare l'accaduto....
PS: sono ingegnere, ma nasco geometra e poi c'ho preso gusto ....
Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Michele 2018-09-14 10:12
Gentilissimo Ing.,
Da pochi mesi ho preso una casa in affitto, dove abito è presente una tettoia del vicino in eternit, il quale non vuole proprio sapere di effettuare la bonifica.
Io ho provveduto ad inviare una pec all'asl e i vigili del comune, purtroppo i vigili sostengono, tramite una analisi solo visiva, che si tratti di resina.
Io potrei fare effettuare un controllo da un tecnico privato e analisi di laboratorio a mie spese senza l'autorizzazione del prorpietario della tettoia?.
Grazie in anticipo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-09-15 10:07
Salve Michele.
è vero che è una proprietà privata ma la riguarda in quanto ne va della sua salute e dei suoi cari. Fino ad ora ha agito bene. Credo che sia da chiedere ad un avvocato la procedura corretta.
Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Roberto 2018-09-13 23:30
buonasera Ingegnere potrebbe darmi un costo indicativo per lo smaltimento di una cisterna in fibrocemento di mt 1x1x1 integra e già liberata, posta a piano stradale quindi facilmente caricabile su autocarro. esistono ancora incentivi ? ubicazione alghero (ss).
un cordiale saluto Roberto
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-09-13 14:52
Giuseppe
Buonasera Ingegnere, ho saputo che è in corso una denuncia da parte di un anonimo per la copertura del mio garage con eternit e di una canna fumaria ben ancorata e in buono stato. Cosa posso fare nel frattempo?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-09-13 18:57
Se in buono stato, non ha problemi. Qualora fosse in cattive condizioni direi di sfruttare uno dei metodi per risanare.
Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Giorgia 2018-09-10 22:58
Buonasera ingegnere , sto comprando casa pero l agenzia mi ha nascosto che il tetto e in eternit, e mi hanno detto che il tetto si puo tenere cosi visto che per loro e in buono stato , pero io non fidandomi piu di loro a chi posso rivolgermi per capire se e in buono stato oppure no , se ci fossero delle spese per questo chi dovrebbe sostenerle io o il proprietario. Grazie buonasera
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-09-11 08:33
Salve Giorgia,
dovresti far realizzare delle verifiche dall'asl, che sono imparziali.
Se acquisti la casa l'onere è tutto tuo.
Salutii
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Francesco 2018-09-06 14:05
Ing buonasera Una domanda. Una canna fumaria in eternit può ancora esistere premesso che la stessa è in ottime condizioni? O è obbligatorio rimuoverla?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-09-07 09:21
Salve Francesco,
certo, ma attenzione che non sia danneggiata...
Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Bottiglieri Alessandro Giovann 2018-09-03 12:05
Vorrei sapere,la legge cosa dice in merito allo smaltimento dell'eternit, scaricate da ignoti sul mio terreno affittato. a chi tocca smaltire?Bottiglieri Alessandro Giovanni.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# valerio quarta 2018-08-23 23:02
valerio: buonasera Ing. vorrei esporle un mio problema: ho una grossa azienda agricola con impianto di irrigazione con condotte in cemento amianto interrate, tenendo conto che il costo della bonifica è proibitiva vorrei portare a giorno le condotte e creare una soletta di cemento armato per confinarle secondo Lei è possibile ? esiste una norma che me lo permette? grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-08-24 17:18
Se non sono lesionate non occorre bonificarle. Per risparmiare potrebbe incapsularle...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-08-08 00:52
Ho delle fioraie in amianto (utilizzate fino a qualche gg fa), per smartirle posso provvedere autonomamente ormai mettendole in dei sacchi ben sigillati con scotch?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-08-08 12:58
Salve esistono dei Kit per questi tipi di interventi. Si acquistano su internet. Poi deve trovare un discarica autorizzata.
Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Graziella 2018-06-12 16:13
Ho trovato in giardino un tubo in eternit lungo circa un metro, come devo fare x smaltirlo?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-06-12 18:32
Deve contattare una ditta specializzata che con i dispositivi adatti Le porterà via la tubazione.
Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# anna 2018-06-08 10:25
buongiorno dovrei rimuovere un tubo di eternit di circa 1,5 metri. Quando dovrebbe costare
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Gegio 2018-05-09 11:06
Buonasera. Vorrei sostituire una copertura in eternit, chiaramente appoggiandomi ad una ditta specializzata. Sono dei locali esterni all'abitazione usati come locale caldaia e ricovero attrezzature. L'intervento in questione rientra negli interventi ordinari o straordinari ? Dovrò presentare in comune la cil, la CILA, la scia o nulla ? Grazie della risposta
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-05-09 11:14
-Dovrei capire quanto è estesa la copertura. Comunque è manutenzione straordinaria, SCIA.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 

     vincenzo madera                    

Autore: Vincenzo Madera - Ingegnere

 facebook   linkedin

Laureato all'Università degli Studi di Firenze.

Dal 2014 co-titolare dello Studio Madera. 

Esperto in strutture, impianti, urbanistica ed edilizia. Copywriter

Tra i clienti annovera: Unicef, Coca Cola, Credit Suisse, Moca caffè. 

 

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo