MIGLIORI PORTE BLINDATE. Costi prezzi scelta

Porte blindate guida: quali sono le migliore marche e modelli, con recensioni e opinioni, i costi, prezzi e la scelta sulla base delle classi di sicurezza e altro

In questa guida, vi guideremo in una scelta consapevole sulle porte blindate da esterno. Entreremo nel dettaglio per quanto riguarda: le caratteristiche, le classi, i prezzi e specialmente le recensioni e le opinioni raccolte dal web.

Prima di tutto, è importante conoscere le caratteristiche da prendere in considerazione prima dell'acquisto di un portoncino blindato:

Scelta: quali sono le classi di sicurezza di una porta blindata?

Le porte blindate sono classificate in 6 classi di resistenza all’ effrazione, il livello 1 è il più basso, il 6 è quello più alto. Le porte rientranti nella classe 1 sono le più semplici da scassinare, mentre quelle certificate in sesta classe sono le più sicure. Ogni classe garantisce efficacia rispetto a determinati attrezzi di scasso e tempi più o meno lunghi di resistenza. Naturalmente il prezzo del portone salirà con l'aumentare della classe. Per capire in modo indicativo le differenze, la classe 1 è efficace contro chi utilizza solo la forza fisica per aprire la porta. La classe 2 è invece in grado di resistere a tentativi di scasso con attrezzi semplici (cacciavite, tenaglie eccetera). Per la porta di classe 3, il test prevede anche l'uso di un piede di porco e simili. Mentre la classe 4 è adatta a respingere uno scassinatore esperto, che può servirsi anche di seghe, accette, scalpelli e trapani portatili a batteria. Si aggiungono poi attrezzi elettrici più sofisticati come le seghe a sciabola (classe 5) e ad alta potenza (classe 6).

In base alla classe, sono richiesti tempi netti massimi di attacco da 3 a 20 minuti, mentre i tempi totali – che includono l'osservazione, la preparazione degli attrezzi, il cambio punte – vanno da 15 a 50 minuti.

Vediamo nel dettaglio:

 CLASSE

 ATTREZZI   TEMPO RESIST. MIN-MAX 

 1

 è efficace contro chi utilizza solo la forza fisica per aprire la porta  non testato

 2

 è in grado di resistere a tentativi di scasso con attrezzi semplici, cacciavite, tenaglie eccetera.  3 – 15 min

 3

 è in grado di resistere a tentativi di scasso con martelli, scalpelli, piede di porco.  5 – 20 min

 4

 è adatta a respingere uno scassinatore esperto, che può servirsi anche di seghe, accette, scalpelli e trapani portatili a batteria.  10 – 30 min

 5

 come la classe 4 ma con l’ aggiunta di attrezzi elettrici più sofisticati come le seghe a sciabola, trapani elettrici, seghe circolari  15 – 40 min

 6

 come la classe 5 ma considerando attrezzi elettrici ad alta potenza  20 – 50 min

 

In breve:

  • La classe 2 è consigliata in un condominio, dato che la forzatura richiede attività rumorose, che, vista la presenza di vicino, tendono a disincentivare i ladri.
  • La classe 3 è consigliata per appartamenti signorili, con beni di lusso o coumnque quando la porta è frontestrada.
  • La classe 4 è preferibile per villette e case unifamiliari.
  • Le classi 5 e 6 sono più adatte ai negozi (es. gioiellerie).

Naturalmente, nulla vieta di usare classi maggiori per i vari immobili. Ne consegue che: una maggiore classe, comporta costi maggiori.

Altre caratteristiche

Ci sono, inoltre, altre caratteristiche che aumentano il livello di protezione o la comodità d'uso:

  • la serratura motorizzata a gestione elettronica;
  • realizzazione con materiale ignifugo (resistente al fuoco);
  • serratura dotata di display e chiave elettronica;
  • defender, placca in acciaio posta davanti alla serratura nella zona di inserimento della chiave
  • serratura automatica autobloccante
  • apertura con telecomando
  • serratura con riconoscimento dell’impronta digitale
  • serratura con chiavi a duplicazione protetta

Quali sono le detrazioni fiscali (Bonus risparmio energetico) per porte blindate? 

E' possibile optare per due tipi di detrazioni, non cumulabili, entrambe al 50%:

1. la detrazione fiscale per leristrutturazioni del 50%è concessa in caso di installazione di radiatori all'interno di un intervento di manutenzione straordinaria;

2. l’agevolazione fiscale per lavori di risparmio energeticoè concessa nel caso che  il radiatore installato abbia determinate caratteristiche di risparmio energetico. Occorre realizzare la pratica Enea, con asseverazione di un professionista.

Per entrambe le agevolazioni è necessario effettuare i pagamenti tramite specifico bonifico bancario parlante, cioè con determinate diciture. Molte banche hanno predisposto dei bonifici pre-compilati. Sicuramente attraverso la home-banking troverete questo servizio. Altrimenti vi segnialiamo le corrette diciture delle causali:

Causale bonus 50 % ristrutturazione edilizia per porte blindate 

Bonifico relativo a lavori edilizi che danno diritto alla detrazione prevista dall’articolo 16-bis del Dpr 917/1986 – Pagamento fattura n. ___ del___ a favore di ___ partita Iva ___”.

Causale ecobonus 50% risparmio energetico per porte blindate con alte prestazioni energetiche

“Bonifico relativo a lavori di riqualificazione energetica che danno diritto alla detrazione prevista dall’articolo 1, commi 344-347, legge 27 dicembre 2006, n. 296. – Pagamento fattura n. ___ del___ a favore di ___ partita Iva ___”.

Inoltre, per l'installazione, sarete soggetti a un'IVA del 10% e non del 22%. Mentre, sulla fornitura della porta ,  il 10% si applica soltanto fino a concorrenza del valore della prestazione, considerato al netto del valore dei beni stessi. Esempio: Costo totale dell’intervento 10.000 euro di cui 4.000 euro è il costo per la prestazione lavorativa, 6.000 euro per l'acquisto dei radiatori. L’Iva al 10% si applica sulla differenza tra l’importo complessivo dell’intervento e il costo dela porta: 10.000 - 6.000 = 4.000. Sul valore residuo del costo della porta (pari a 2.000 euro), l’Iva si applica nella misura ordinaria del 22%.

Quali sono le migliore marche e modelli di porte blindate, con recensioni e opinioni?

In questo paragrafo, indicheremo le migliori marche e modelli di portoncini blindati. Inoltre, abbiamo pensato, potesse esservi utile una raccolta delle opinioni e recensioni raccolte sul web e segnalate dai nostri lettori. Aiutateci, segnalandoci pregi e difetti delle case produttrici. Grazie.

Garofoli

Dolcemaga dice: La marca è indiscutibilmente di pregio. La durata e qualità sono ineccepibili ma... solo un difetto: se hai un budget limitato... evitale !

Simone 88: Non capisco come facciano a non piacere le Garofoli, ditta serissima, grande quantita' di modelli,specializzata in porte e prezzi allineati agli altri. Alla fine, forse, non sono migliori di tutti gli altri ma sicuramente non peggiori.

Fedeli

Angela: io ho una porta blindata "Fedeli", pare che siano molto affidabili, a detta di chi se ne intende (mi informai parecchio quando la scelsi!)........infatti l'abbiamo pagata un bel po', circa £ 4.000.000 6 anni fa.

Darsh: Anche io fin'ora ho avuto una porta Fedeli (saranno 20 anni), e posso assicurare la sua altissima robustezza e sicurezza, soprattutto per quanto riguarda le serrature. 

Dierre

Smemohd: io SONO ancora partner Dierre,nonostante io sia passato negli anni attraverso altre marche come Alias,Gardesa ed altre,sono tornato all'ovile DR,ma magari sono semplicemente un folle

brosa: Se fosse una porta blindata evita la Dierre troppo complicata per gli interventi tecnici io sono stata fuori casa una mattinata intera alla ricerca di una soluzione..

Robina:  Le porte laccate le ho scelte della dierre e ne sono soddisfatta. Mia cugina possiede lo stesso mio modello pero' della Garofoli, e anche questa è un'ottima marca 

Simone: Dierre costa meno, forse, ma non ha tutta questa cura nei dettagli di qualita'....nessuno ti regala niente.

Quali sono i prezzi / costi delle porte blindate?

Per stimare i costi consideriamo delle porte standard:

CLASSE 2, 80 x 200 cm, Trasmittanza termica 2,4 U, Abbattimento acustico 28 dB, spessore 6 cm: per la fornitura si parte da 350 € fino a 600 €. L'installazione, calcolando un costo orario di 26€/ora, potremmo stare sulle 150 €.

CLASSE 3, 80 x 200 cm, Trasmittanza termica 2,4 U, Abbattimento acustico 28 dB, spessore 6 cm: per la fornitura si parte da 500 € fino a 750 €. L'installazione, calcolando un costo orario di 26€/ora, potremmo stare sulle 200 €.

CLASSE 4, 80 x 200 cm, Trasmittanza termica 2,4 U, Abbattimento acustico 28 dB, spessore 6 cm: per la fornitura si parte da 650 € fino a 1000 €. L'installazione, calcolando un costo orario di 26€/ora, potremmo stare sulle 300 €.

Madera Ing. Vincenzo
Author: Madera Ing. VincenzoEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ingegnere Civile

Laureato all'Università degli Studi di Firenze, dal 2014 co-titolare dello Studio Madera.
Esperto in strutture, impianti, urbanistica ed edilizia.
Tra i clienti annovera: Unicef, Coca Cola, Credit Suisse.

Comments powered by CComment

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o restando sul sito acconsenti all’uso dei cookie.